Apocalypto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Apocalypto   Dvd Apocalypto   Blu-Ray Apocalypto  
Un film di Mel Gibson. Con Rudy Youngblood, Dalia Hernandez, Jonathan Brewer, Morris Birdyellowhead, Carlos Emilio Baez.
continua»
Azione, durata 139 min. - USA 2006. - Eagle Pictures uscita venerdì 5 gennaio 2007. - VM 14 - MYMONETRO Apocalypto * * * - - valutazione media: 3,32 su 338 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Sconvolgente, sanguinario e avvincente Valutazione 4 stelle su cinque

di Tony Montana


Feedback: 0
venerdì 22 ottobre 2010


Anzitutto, è necessario fare una piccola premessa: sarebbe opportuno che lo spettatore intenzionato a vedere Apocalypto non sia digiuno dei più recenti film diretti da Mel Gibson, siano essi Braveheart o La Passionedi Cristo. Questo, semplicemente perché avendoli già più o meno apprezzati e, probabilmente, anche assimilati, lo spettatore potrà essere in grado di assistere ad un livello di estrema violenza, di scene sanguinarie e di azioni efferate, difficilmente superabili in futuro. Detto questo, è necessario anche riconoscere i meriti del film stesso e, ovviamente, del regista, che risulta essere sempre più impegnato nella complessa ricostruzione di controverse pagine storiche.
E’ innegabile che la regia sia, in generale, di ottimo livello e che il film sia un vero kolossal. Il ritmo delle scene è incalzante; la suspense è assicurata fino all’ultimo minuto; l’azione non è mai assente. Inoltre, Gibson riesce a trasmettere pathos al pubblico – questo, per tutta la durata del film – sia attraverso il ritmo concitato dell’azione che attraverso la naturalezza degli attori – di origine indigena, i quali comunicano di volta in volta il loro stato d’animo. Senza contare che i caratteri dei vari personaggi, seppur sommariamente, sono tratteggiati in modo efficace, attribuendo un temperamento definito a ciascuno di essi. Inoltre, per quanto i dialoghi – peraltro, nell’antica lingua Maya – siano rarefatti e prevalga decisamente l’azione, l’attenzione dello spettatore è comunque tenuta desta fino alla fine del film. In realtà, questo avviene anche perché l’incipit di Apocalypto vede protagonisti alcuni degli indigeni che abitano nella foresta colti nella semplicità della loro vita quotidiana, nell’intimità del rispettivo nucleo familiare e nella vivacità dei rapporti di amicizia: insomma, viene mostrato quanto basta affinché lo spettatore si affezioni ai personaggi principali e ne segua le sorti con crescente apprensione, fino alla conclusione – molto dilatata – del film stesso. Infine, se la regia è di ottimo livello, non da meno risultano essere sia i costumi che la scenografia; in particolare, quest’ultima assume toni epici e surreali nella ricostruzione della città Maya e del Tempio, nel quale avvengono inconcepibili sacrifici umani.
Per quanto riguarda i punti deboli, invece, fra essi spicca la pseudo - immortalità di Zampa di Giaguaro, decisamente improbabile ed inverosimile se non fosse giustificata dalla presenza di un Fato che aleggia su di lui in quanto eletto, appunto, dal Destino. Allo stesso modo, le varie profezie che riguardano la sorte del giovane appaiono tutto sommato approssimative. Tuttavia, se sostanzialmente le lacune del film possono essere ricondotte a queste osservazioni, resta però da sottolineare come la precisa scelta fatta da Gibson di mostrare un solo lato della civiltà Maya faccia poi effettivamente dimenticare quanto invece ci sia stato di importante e di apprezzabile in essa, tanto da risultare affascinante e leggendaria ancora ai giorni nostri. Il nucleo tematico della trama, infatti, è costituito dalla cattura da parte dei Maya della popolazione indigena; questa è una cattura che, sulle prime, pare essere motivata da mire espansionistiche ma che, poco dopo, rivelerà risvolti e scopi sconvolgenti. I guerrieri Maya e tutta la loro eterogenea comunità vengono mostrati come esseri mostruosi, ignobilmente vendicativi e sadici, esageratamente crudeli, privi di pietà e di sentimento umano eccetto che per la propria famiglia. Tuttavia, l’uccisione di molti indigeni e la deportazione dei sopravvissuti eccetto i bambini, senza dimenticare la vendita delle donne come schiave, sembrano essere solo un preambolo a quello che accadrà poco dopo, ossia durante la scena-kolossal nella quale vengono mostrati quei sacrifici umani cui le popolazioni pagane ricorrevano, in questo caso per tornare agli antichi splendori. È questa sequenza l’apoteosi della cifra sanguinaria di Apocalypto e, più prosaicamente, dello sfarzo scenografico, oltre che della ricostruzione filologica del film stesso. Insomma, basterebbero solamente queste immagini per rendere il film indelebile – nel bene o nel male – nella memoria dello spettatore, anche se a onor del vero bisogna aggiungere che in esso viene assegnato uno spazio non irrilevante anche al valore della famiglia e a quello dell’amore, concepito non solo come creatore di vita ma, addirittura, come sorta di talismano contro la morte.

[+] lascia un commento a tony montana »
Sei d'accordo con la recensione di Tony Montana?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Apocalypto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | pasagarde
  2° | carlito
  3° | dany
  4° | emanuele
  5° | weach
  6° | maema
  7° | pikkolo
  8° | franco manontroppo
  9° | goldy
10° | martina bada
11° | frederaic
12° | joe80
13° | tozudo
14° | franco manontroppo
15° | serena
16° | miky
17° | tony montana
18° | piernelweb
19° | farid
20° | kronos
21° | erixon
22° | jacopo b98
23° | matt
24° | giux scorpio
25° | riccardo
26° | dingalinga
27° | lorenzo
28° | olivia
29° | pulce canterina
30° | fede
31° | reiver
32° | gianni lucini
33° | massimo
34° | blogger
35° | silvia
36° | redmond barry
37° | aristoteles
38° | umberto
39° | doctor love
40° | cape
41° | gadd
42° | dawi
43° | mattia malzanni
44° | guido20
45° | natan
46° | athos
47° | brigante 81
48° | facc8
49° | marco 85
50° | pulce canterina
51° | dj
52° | eleonora panzeri
53° | mario scafidi
54° | tytti
55° | conte di bismantova
56° | omegaman
57° | andre da persiceto
58° | francesco
59° | aporeticodogmatico
60° | emlux
61° | fvassu
62° | queen of hearts
63° | elisea85
64° | labib78
65° | francio
66° | odissea 2001
67° | carlo il cinematografico
68° | cineofilo92
69° | daniele
70° | sergio carrus
71° | onofrio marrali
72° | madda
73° | francesco
74° | anti-sadico anti-violenza
Premio Oscar (7)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità