Danny the Dog

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Danny the Dog   Dvd Danny the Dog   Blu-Ray Danny the Dog  
Un film di Louis Leterrier. Con Jet Li, Morgan Freeman, Bob Hoskins, Kerry Condon, Vincent Regan.
continua»
Titolo originale Unleashed. Thriller, durata 102 min. - USA, Francia, Cina, Gran Bretagna 2005. - 01 Distribution uscita venerdì 10 giugno 2005. MYMONETRO Danny the Dog * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,75/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Jet Li
Jet Li (53 anni) 26 Aprile 1963 Interpreta Danny
Morgan Freeman
Morgan Freeman (79 anni) 1 Giugno 1937 Interpreta Sam
Bob Hoskins
Kerry Condon
Kerry Condon (33 anni) 4 Gennaio 1983 Interpreta Victoria
Vincent Regan
Vincent Regan (51 anni) 16 Maggio 1965 Interpreta Raffles
Dylan Brown
Dylan Brown   Interpreta Lefty
   
   
   
Da quando Bart ha sottratto Danny alla strada quando questi aveva 4 anni, l'ha sempre trattato come un cane.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una regia attenta più alla forma che all'atmosfera gioca tutte le sue carte sul minimalismo, rendendo la commedia un po' superficiale
Giovanni Idili     * * - - -

Continua per Luc Besson, in veste di sceneggiatore e produttore, il percorso di unificazione tra action orientale ed occidentale. Numerosi sono infatti i legami tra The Transporter, precedente screenwriting dello stesso Besson, e Danny the Dog. Troviamo alla regia Louis Leterrier, co-regista nell'opera precedente, mentre la componente orientale Shu Qi/Corey Yuen, co-protagonista e co-regista in The Transporter, è qui bissata dall'esplosiva coppia Jet Li/Yuen Wo-Ping, protagonista e coreografo d'azione.
Danny è un ragazzo allevato senza educazione civile né istruzione da un boss della malavita, che lo tiene come un vero e proprio cane. Tutto ciò che Danny conosce è la lotta, a cui è stato addestrato fin da piccolo e, vera e propria macchina da guerra, ha reazioni meccaniche ed animalesche quando viene sguinzagliato: una volta rimosso il 'collare', infatti, il ragazzo obbedisce ciecamente al padrone. In seguito a lotte tra bande rivali, Danny si troverà improvvisamente libero, e verrà accolto da un pianista cieco e da sua figlia; i due lo cureranno e lo aiuteranno a conoscere il mondo. Ma il suo 'padrone' non si sarà certo rassegnato ad averlo perso.
Sul fronte dell'azione non c'è di che lamentarsi: oramai Yuen Wo-Ping viene scomodato anche per le risse al 'Bar del Corso', qui almeno c'è Jet Li a giustificarne la presenza. Lo stesso Jet Li, indiscusso re delle arti marziali tanto criticato per la propria inespressività, ritrova, seppur aiutato dal ruolo, quell'istintività recitativa fatta di immedesimazione puerile, tanto apprezzata nei vari The Legend of Fong Sai-Yuk o in Tai Chi-Master. Con Morgan Freeman e Bob Hoskins, ci sarebbero già tutti gli ingredienti per una miscela esplosiva. Ma, sfortunatamente, così non è. Una regia attenta più alla forma che all'atmosfera gioca tutte le sue carte sul minimalismo, generando mini-climi intimistici ma rendendo il prodotto finale troppo circoscritto e privo, paradossalmente, di profondità. Racconta ma non ipnotizza, esalta ma non rilancia, costruisce per poi smontare. Dispiace per Jet Li, che non trova il boom sul mainstream, Hero a parte, dai tempi del pur sottovalutato The One; dispiace per Besson, che dovrebbe ricominciare a fare il one-man-band, dirigendo gli strepitosi soggetti che ultimamente dilapida in delega.

Incassi Danny the Dog
Primo Weekend Italia: € 164.000
Incasso Totale* Italia: € 457.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 luglio 2005
Primo Weekend Usa: $ 10.901.000
Incasso Totale* Usa: $ 10.901.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 maggio 2005
Sei d'accordo con la recensione di Giovanni Idili?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
47%
No
53%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

La distanza tra intenzione e realizzazione

martedì 3 luglio 2007 di Paolo Bardelli

Per una pietanza gustosa e succulenta servono i giusti ingredienti ed un'attenta ed adeguata cura nell'usarli ed amalgamarli nel migliore dei modi. Nella lista della spesa di "Danny the dog" abbiamo: 1)Una storia lineare, di certo non fenomenale,ma che,sviluppata in modo adeguato,potrebbe rivelarsi vincente. 2)Il bravissimo Morgan Freeman, fresco di Oscar. 3)Il redivivo Bob Hoskins che, nel ruolo di un boss senza scrupoli, potrebbe esprimere al meglio se stesso. 4)Il funambolico Jet Li,discutibilissimo continua »

* * * * -

Un ottimo film

lunedì 21 agosto 2006 di BAHAMUTH

JET LI HA REGITATO MAGISTRALMETE,ACCANTO,ATTORI DEL CALIBRO DI MORGAN FREEMAN, E BOB HOSKINS.UN RAGAZZO CHE VIENE STRAPPATO DA SUA MADRE E UTILIZZATO PRIMA PER ESTORCERE DENARO E POI NEI COMBATTIMENTI USATO COME UN CANE OBBIDIENTE E MALVAGIO,MA QUESTO RAGAZZO TROVERA LA FORZA DI RICORDARSI DI ESSERE UN UOMO ATTRAVERSO LA MUSICA CHE SUONAVA SUA MADRE RIMEBRATAGLI DA UN ACCORDATORE DI PIONOFORTI E DALLA SUA FIGLIOCCIA CHE UN'AMANTE DI MUSICA.DOPO HERO, CON UNA TRAMA STUPENDA ED AMBIENTAZIONI SPETTACOLARI,CON continua »

* * * * -

La musica è liberazione

martedì 28 giugno 2005 di erika

Un'immagine: un pianoforte;quanto basta per scuotere la mente di un ragazzo. Un ragazzo che, fino a quel momento, ha passato il suo tempo libero a sfogliare le pagine di un abecedario, soffermandosi sempre sulla P di piano; la sua vita, fatta di violenza, aveva un solo colore: rosso, come il sangue delle ferite delle sue vittime. Danny, addestrato per uccidere, una macchina da guerra; trattato peggio di un cane, appena gli toglievano il collare, attaccava a comando: Danny, uccidili tutti!. Ma la continua »

* * * - -

La regola del collare.

giovedì 23 agosto 2012 di ultimoboyscout

Complessivamente un buon film, ma Luc Besson dovrebbe dirigere in prima persona le tante belle idee invece di "subappaltarle" a meri esecutori come il buon Louis Leterrier, uno che il cinema ce l'ha nel sangue in quanto figlio di un regista e di una costumista, ma che non è di certo Besson. Le arti marziali sono un pretesto e la violenza disumana serve a far emergere il lato umano, che assieme al percorso di crescita, formazione ed educazione, sono i temi fondamentali di una continua »

Morgan Freeman
E' buffo come si formino le famiglie.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sam: Certe volte nella vita per essere felici bisogna sistemare le cose che rendono infelici.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sam (Morgan Freeman)
Io e Victoria non amiamo fare le domande, quando le persone saranno pronte ti daranno tutte le risposte.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Danny the Dog

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 6 dicembre 2005

Cover Dvd Danny the Dog A partire da martedì 6 dicembre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Danny the Dog di Louis Leterrier con Jet Li, Morgan Freeman, Bob Hoskins, Kerry Condon. Distribuito da 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio inglese, DTS 5.1 - italiano, DTS 5.1. Su internet Danny the Dog è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 6,50 €
Aquista on line il dvd del film Danny the Dog

SOUNDTRACK | Danny the Dog

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 5 giugno 2007

Cover CD Danny the Dog A partire da martedì 5 giugno 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Danny the Dog del regista. Louis Leterrier Distribuita da Virgin, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale.

CELEBRITIES | Il regista pensa di continuare solo con la produzione e la sceneggiatura.

Luc besson compie cinquant'anni

mercoledì 18 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Luc Besson compie cinquant'anni Dopo un incidente avvenuto durante un'immersione all'età di 17 anni, Luc Besson decise che il suo futuro sarebbe stato nel cinema, dato che non poteva più immergersi e lavorare con i delfini. La decisione presa, poco dopo l'incidente, avvenne dopo aver realizzato il suo amore per la scrittura e le immagini, Besson decise quindi di provare a visitare un set, dove lavorava il fratello di un amico. L'esperienza fu per il giovane entusiasmante "Così sono andato sul set e la prima cosa che mi ricordo è che c'era questo grande camion parcheggiato fuori e poi c'erano dei cavi che sembravano ombelicali.

di Roberta Bottari Il Messaggero

L’amore ai tempi del kung fu. Quando aveva appena 4 anni, Danny (Jet Li) è stato preso da un cattivissimo boss malavitoso Bart (Bob Hoskins), che gli ha messo un collare lo ha cresciuto (e usato) come un cane. O meglio, come un animale da combattimento, facendo di lui uno schiavo-killer. Danny è stato attentamente tagliato fuori dal mondo, vive come una bestia e ignora elementi fondamentali della vita come l’amore, il rispetto e il gelato. In compenso, uccide come nessuno: praticamente, è un’arma. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Allevato come un cane dal sadico gangster Bart, il giovane Danny è diventato un'arma di distruzione di massa: quando gli levano il collare fa spezzatino degli avversari, ci siano "contratti" da onorare o combattimenti clandestini da vincere. Finché, un giorno, non incontra la Provvidenza nei panni di Sam, un accordatore di pianoforti cieco. A contatto con lui, con la sua musica e con la gentile Victoria, il cuore del cane randagio comincia a battere; l'uomo-bestia si mette alla ricerca dell'umanità smarrita. »

di Mauro Gervasini Film TV

Da quando non fa più il regista, Luc Besson è diventato il nemico pubblico numero uno del cinema pensante. Però con le sue produzioni continua a fare un mucchio di soldi, ed è il solo “cineasta” europeo in grado di tenere testa agli americani, su tutti i fronti. Qualche volta, poi, gli può capitare la 5cm-tilla, l’idea buona. Era già successo con Kiss of the Dragon, da lui anche scritto, diretto da un anonimo mestierante della sua schiera di registi pubblicitari e di videoclip. Gli ricapita oggi con Danny the Dog. »

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Fa male al cuore incrociare un grande attore comeMorgan Freeman, fresco di Oscar per il magnifico Million Dollar Baby, in un film indecente come questo Danny the Dog. Niente più di un assurdo fumetto trash, infarcito di orripilante violenza, con sangue e botte a volontà, inframmezzato da goffe, farisaiche parentesi moraleggianti: un disgustoso delirio, firmato, come sceneggiatore (la regia è di tale Louis Leterrier), dal presuntuoso francese Luc Besson, al quale andrebbe ritirata a vita la patente di genio, concessagli tanti anni fa da compatrioti oltremodo sciovinisti. »

Danny the Dog | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità