Oldboy

Acquista su Ibs.it   Dvd Oldboy  
Un film di Chan-wook Park. Con Choi Min-sik, Ji-tae Yu, Hye-jeong Kang, Dae-han Ji, Dal-su Oh.
continua»
Drammatico, durata 119 min. - Corea del sud 2003. uscita venerdì 6 maggio 2005. MYMONETRO Oldboy * * * * - valutazione media: 4,05 su 71 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,05/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Dalla Corea un film teso, duro e visionario che è piaciuto molto a Tarantino, che lo ha premiato a Cannes 2004, dove era presidente. Forse perché, come dice Chan-wook, questo è il film che Tarantino sognava di fare.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
L'incubo allucinatorio di un mondo torbido e violento, in un cinema d'autore che si conficca nell'anima
Annalice Furfari     * * * * -

Dae-su, sposato e con figlia piccola, è uomo dalle molte amanti e con il vizio dell'alcol. Una sera viene fermato dalla polizia per ubriachezza molesta. Non appena rilasciato, scompare nel nulla. Si risveglia in una squallida stanza, dove è tenuto prigioniero. Poco dopo, scopre che sua moglie è stata assassinata e lui è il principale sospettato. La sua prigionia dura quindici anni. Un tempo infinito, passato a covare un odio profondo verso il suo sconosciuto aguzzino e a prepararsi fisicamente alla vendetta.
Benvenuti nell'incubo visionario di Chan-wook Park, regista di spicco, al fianco di Kim Ki-duk, della Nouvelle Vague del cinema coreano. Che non ha nulla da invidiare, quanto a tensione e suspense, al cinema di genere americano, ma spesso e volentieri lo supera in profondità e torbidezza psicologica e in crudezza del racconto. Un cinema di genere estremamente nero, quello firmato da Park, che sa farsi d'autore, seppur in maniera molto diversa dallo stile di Quentin Tarantino, che lo ha insignito a Cannes del Gran Premio della giuria da lui presieduta. È vero che il cuore di Oldboy è la vendetta, proprio come nella maggior parte dei film del regista di Pulp Fiction. Ma qui la violenza consumata nella corsa della vittima all'inseguimento del suo carnefice non lascia nessuna concessione al ludico. L'affannosa ricerca di Dae-su - interpretato dall'ottimo Choi Min-sik - a caccia della verità sul suo carceriere è faccenda estremamente seria per il regista, che ne lascia traboccare tutta la gravità, avvinghiando lo spettatore in un vortice di passioni malate sempre più livido e allucinato, con l'andamento lacerante di una tragedia greca alla "Edipo Re". Il salto nel vuoto dell'incubo torbido del protagonista - scandito da una musica che più adatta non poteva essere - toglie il fiato e lascia stremati. Sopraffatti da un mondo dominato dalla violenza e dalla follia di istinti bestiali, dove persino l'amore è sbagliato. Così, più Dae-su si avvicina al suo rapitore e alle ragioni delle sue azioni criminose, più la luce in fondo al tunnel si affievolisce.
Lo stile di ripresa e montaggio accentuano il senso di angoscia claustrofobica e asfissiante provata da un protagonista che, tornato libero, si rende conto di essere ancora prigioniero, solo in una stanza più grande. La sua fuga di uomo braccato, spiato e controllato non può che esplodere in una memorabile rissa in piano sequenza, in cui Dae-su affronta da solo, a calci, pugni e martellate, un fitto branco di aggressori. Ma l'incubo non è finito, i colpi di scena sono dietro l'angolo e mozzano il fiato. L'unica concessione al colore, e alla vita, è quel rosso finale nel bianco della neve, simbolo di speranza e forse anche di riscatto, ma non di una nuova purezza, impossibile da raggiungere nel mondo sporco di Chan-wook Park. Autore di un cinema che si conficca nella pelle e nell'anima dei suoi protagonisti, come dei suoi spettatori.

Premi e nomination Oldboy MYmovies
il MORANDINI
Incassi Oldboy
Primo Weekend Italia: € 79.000
Incasso Totale* Italia: € 431.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 agosto 2005
Sei d'accordo con la recensione di Annalice Furfari?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
81%
No
19%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Oldboy

premi
nomination
Festival di Cannes
1
0
* * * * -

Dovete vederlo

mercoledì 18 maggio 2005 di alessandropesce

Nel fondo più nero del pozzo della mente, nel recesso più infimo della coscienza, è celato un atroce segreto, una verità indicibile e impensabile. Il motivo per cui Oh Dae-su passa quindici anni prigioniero in una stanza è strettamente legato a quel lontano episodio, ma Oh Dae-su non può ricordarlo e quindi non può scoprirlo perché da parte sua non c’è stata colpa, né peccato di omissione, l'uomo ordinario Oh Dae-su ha solo parlato troppo… E la vendetta del suo carnefice sarà estrema, produrrà continua »

* * * * -

Un sofocle coreano

martedì 2 maggio 2006 di Gigio

Una tragedia sofoclea tratta da un manga giapponese. Questo appare Old Boy, due ore di stomaco chiuso, di occhi a volte distolti dallo schermo per eccesso di durezza (mi era capitato anche con L’Isola, di una altro coreano), di attimi di sconforto pensando a una trama troppo dipanata, di piacere nella scoperta di essere stati ingannati quando la soluzione si presenta attraverso un album fotografico. Tre atti. Il primo, un uomo è rinchiuso 15 in una cella. Il secondo, la ricerca della sua vendetta. continua »

* * * * *

L'arte della vendetta

domenica 9 novembre 2008 di Mikelangelo

Oldboy è un film che rimane impresso. Straordinario per certi versi. Straordinario per quanto inquietante. La storia di un uomo che rimane imprigionato per quindici lunghi anni in una stanza, senza nemmeno un apparente motivo. Passa il suo tempo a scrivere e ad allenarsi, facendo diventare la cella del suo isolamento la palestra perfetta di perfetto killer vendicatore. La televisione è la sua unica compagnia, una compagnia dalle molteplici funzioni: orologio, calendario, amica e amante (molto potente continua »

* * * * -

Dolce crudeltà, crudele dolcezza

lunedì 14 gennaio 2008 di * Eleonora *

Un intreccio di vendette e un calcolato e spietato progetto mai immaginabile, intrappolano il protagonista, esasperato, stanco, furioso e determinato. E' un enigma che piano piano si svela ma senza prevedibilità e banalità. La scoperta non porta a una conclusione ma un altro quesito, e quando la matassa è sciolta sorge la nuova tragedia. Passato-dimenticato calcola e distrugge un presente progettato a tavolino e cancella la speranza del futuro. Stile e narrazione singolari, fresche e forti. Humor continua »

Dae-su
Sorridi e il mondo sorriderà con te. Piangi e piangerai da solo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Oh Dae-su, l'uomo suicida
Nonostante io sappia di essere peggio di una bestia, non crede che abbia anch'io il diritto di vivere?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Woo-Jin
Domande sbagliate portano a risposte sbagliate...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Oldboy oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Oldboy

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 23 luglio 2013

Cover Dvd Oldboy A partire da martedì 23 luglio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Oldboy di Chan-wook Park con Choi Min-sik, Ji-tae Yu, Hye-jeong Kang, Dae-han Ji. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Old Boy (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Oldboy

di Massimo Lastrucci Ciak

Precauzioni prima dell’uso: Oldboyè un film che disturba veramente. Per la capacità di essere provocatoriamente bello (sino al laccato), iperviolento e crudele, angosciantemente triste e spiritoso. Basti dire che il protagonista si chiama Taesu, che in coreano, spiegano nel film «vuoi dire paziente e sereno con gli uomini». Noi lo conosciamo, mentre, molesto ed ebbro, crea scompiglio in una stazione di polizia. Piove, telefona alla figlia da una cabina e poi scompare. Che è successo? Lo troviamo incarcerato, senza (apparente) ragione. »

di Valerio Caprara Il Mattino

Uno dei migliori film della stagione che, peraltro, non si raccomanda a uno spettatore timorato o generico. «Old Boy» rievoca, infatti, l'universo di Lynch e Cronenberg, Kitano e Tarantino: adattando liberamente gli otto album di un fumetto giapponese scritto da Tsuchiya Garon e disegnato da Minegishi Nobuaki, il quarantunenne regista coreano Park Chan-wook è riuscito a trasformare le cupe, feroci, visionarie atmosfere del manga in un noir che a più riprese mozza il respiro. L'incubo è garantito sin dalle prime sequenze, quando il beone padre di famiglia Oh Dae-soo viene rapito sotto casa senza ragione alcuna e sequestrato in una stanza-prigione senza riferimenti. »

di Irene Bignardi La Repubblica

Comincia come Kafka (beh, insom ma, ha qualcosa in comune con gli incubi di Il processo) e finisce come Homo Faber di Max Frisch (e non dirò nulla di più per non rovinare uno dei misteri della storia). Ma in mezzo c’è Old boy, il film coreano che ha vinto a Cannes 2004 il Gran Premio della Giuria. E visto che a conquistare la Palma d’oro in quell’occasione è stato il controverso documentario di Michael Moore Fahrenheit 9/11, si può senz’altro considerare Old Boy, che esce il 6 maggio in Italia, distribuito dalla Lucky Red, come il vincitore morale del Festival. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Entriamo subito in un microcosmo chiuso e ossessivo. Un uomo si risveglia prigioniero in una stanza; l'unico contatto con l'esterno è la tv: dalla quale il prigioniero apprende che sua moglie è stata assassinata e che è lui il sospettato. Poi, il protagonista di quella che sembra un'allucinazione si ritrova - d'un tratto - libero. Incerto su tutto, a partire dalla propria identità, di una sola cosa è sicuro: deve punire atrocemente chi gli ha rubato la vita. Da qui in avanti, seguiamo le sue vicende con un'identificazione quasi dolorosa; certi, ad ogni scena, che il peggio deve ancora venire. »

Oldboy | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 6 maggio 2005
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità