Le invasioni barbariche

Acquista su Ibs.it   Dvd Le invasioni barbariche   Blu-Ray Le invasioni barbariche  
Un film di Denys Arcand. Con Remy Girard, Stéphane Rousseau, Dorothée Berryman, Louise Portal, Dominique Michel.
continua»
Titolo originale Les Invasions Barbares. Commedia nera, durata 99 min. - Canada, Francia 2003. - Bim Distribuzione MYMONETRO Le invasioni barbariche * * 1/2 - - valutazione media: 2,87 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,87/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Scoprirsi malati terminali a 50 anni può diventare un'occasione per scoprire la vera natura di chi ci sta accanto, dai parenti fino alla società tutta.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il declino dell'Impero americano: un tema sempre attuale!
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Remy è all'ospedale per una malattia terminale. I suoi cinquant'anni li ha vissuti alla grande, godendo ogni piacere della vita, carnale quanto intellettuale. Ha un'ex moglie, Louise, che gli è sempre rimasta vicino, e un figlio, Sébastien, con cui non ha mai condiviso nulla. Quest'ultimo, spronato dalla madre in pena, organizza al capezzale del padre una memorabile rimpatriata, tra amici, colleghi, amanti, alunni e tanti altri personaggi.
Denis Arcand è l'indimenticato autore de Il declino dell'Impero americano. A distanza di 15 anni prosegue la sua riflessione su un mondo che cambia rapidamente e lo fa con uno sguardo che mescola la commedia con il dramma avendo sempre ben presente lo sfondo sociale. Il regista canadese osserva in particolare i cugini americani ma lo fa, inevitabilmente, con la consapevolezza del dopo 11 settembre. Ne nasce una riflessione amara sul rapporto tra individuo e società priva però del cinismo di un LaBute e umanamente ricca grazie anche alla prestazione del protagonista.

Premi e nomination Le invasioni barbariche MYmovies
Le invasioni barbariche recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Le invasioni barbariche
Incasso Totale* Italia: € 3.672.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 luglio 2004
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
58%
No
42%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Le invasioni barbariche

premi
nomination
Premio Oscar
1
1
Golden Globes
0
1
Festival di Cannes
2
0
David di Donatello
1
0
* - - - -

Invasi dalla noia

giovedì 23 agosto 2007 di antonio 69

Pompato oltre ogni decenza dai media, esaltato come commovente, ironico, profondo, toccante, e che più ne ha più ne metta, è in realtà un banalissimo, noioso film, scritto male, recitato peggio e zavorrato da una insostenibile retorica. Tutto, ma proprio tutto è risaputo, a cominciare dall'idea di partenza dell'evento contingente (in questo caso la malattia del protagonista) che diventa spunto per una riunione di vecchi amici con annesso bilancio esistenziale. Che il figlio risentito finirà per continua »

* * * * *

Nude dissacrazioni ed intense emozioni...

giovedì 22 gennaio 2004 di ilballodellestelle

"E' gia così difficile interpretare il passato...figuriamoci predire il futuro"...o ancora "abbiamo abbracciato tutte le ideologie tranne il cretinismo". Frasi come queste sono l'indegna sintesi di una pellicola che si pone al confine tra vari generi. E'agrodolce la storia del malato terminale Remy che si trova al capezzale i suoi migliori amici. Sono dissacranti e comici i ricordi del passato, toccanti e paradossali i rapporti con i suoi due figli...forse fino ad allora ignorati. Le invasioni barbariche, continua »

* * - - -

Malattie terminali

lunedì 23 febbraio 2004 di Tiziana

L’unica eco che rimbalza,è la certezza che non c’è più niente da salvare:la sanità pubblica allo sbando,i sindacati divenuti caricature,la burocrazia al degrado,la polizia paralizzata davanti al mercato della droga e le nuove generazioni ancorate al denaro:temi che a ben vedere sono mondiali.Tuttavia le I.B. non convince;la descrizione della“buona morte”può far scaturire l’ansia di accumulare denaro per non morire disperati e soli in uno squallido corridoio d’ospedale.Non convince il volto di Girard,che continua »

* * * - -

Chi sono i barbari?

domenica 1 febbraio 2004 di Fulvio

LE INVASIONI BARBARICHE. Regia di Denys Arcand. Interpretato da Remy Girard, Stéphane Rousseau, Dorothee Berryman, Louise Portal, Dominique Michel. Commedia nera, colore, 99 min. Improbabile pellicola di stampo teatrale, sottile, raffinata, snob come solo i francesi sanno essere quando trattano temi importanti, tra questi la vita e la morte. Interessante fotografia: gelida, distaccata chiara e morbosamente corretta, sorregge una regia notevole. Sebastien è un giovane manager equilibrato e di continua »

Johanne Marie Trembaly
Vuol sapere come sarà il suo inferno? Sarà rinchiuso con tutte le donne che ha sedotto e costretto ad ascoltarle per tutta l'eternità.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Le invasioni barbariche

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 marzo 2013

Cover Dvd Le invasioni barbariche A partire da mercoledì 20 marzo 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Le invasioni barbariche di Denys Arcand con Remy Girard, Stéphane Rousseau, Dorothée Berryman, Louise Portal. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet invasioni barbariche (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 6,50 €
Aquista on line il dvd del film Le invasioni barbariche

di Irene Bignardi La Repubblica

Non è un film del filone neostorico (a dispetto di quello che suggerisce il titolo). Non è un sequel (a dispetto dei fatto che rimette in scena a distanza di 17 anni lo stesso gruppo di personaggi e una situazione non dissimile: diciamo che è un nuovo incontro). Non è un film per tutti (perché bisogna aver vissuto un pochino, almeno un pochino, per capirne i risvolti e l’umanità, oltre che il divertimento). Non è un film di star (ma di bravissimi attori, cosi bravi che a una del Coro, Marie Josée Croze, è andato il premio per l’interpretazione femminile a Cannes). »

di Ezio Alberione Duellanti

A dare il colpo decisivo al declino dell'impero romano furono le invasioni barbariche. Il quebechese Arcand riprende il filo del discorso e i personaggi di un suo fortunato film per dispensare una serie di riflessioni agrodolci sulla decadenza del nostro mondo. Il suo è un film parlato (nulla a che vedere con l'ultimo De Oliveira, anche se in comune c'è il senso terminale della società che abbiamo conosciuto o forse solo vagheggiato). Un esempio di teatro boulevardier filmato, ricco di battute salaci e spesso efficaci (nell'elenco delle iatture non manca neppure Berlusconi), ben scritto, magari a tratti anche divertente. »

di Umberto Curi

“Io invece, che avrei dovuto saper morire, per essere andato oltre la parte a me assegnata, vivrò una vita infelice” (Euripide, Alcesti, vv. 939-940). Saper morire: questo sogno - o questa illusione - è una caratteristica peculiare della condizione umana, è un progetto che accompagna da sempre la tradizione culturale dell’Occidente. Già nel racconto antropogonico che si ritrova al centro del mito di Prometeo, il “dono” più importante, recato dal Titano agli uomini allo scopo di evitarne la prematura estinzione, è finalizzato ad affrontare convenientemente il momento supremo della morte. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Vent’anni fa Denys Arcand, uno degli autori più significativi del cinema canadese, noto da noi anche per Gesù di Montréal, ci aveva detto, nel «Declino dell’impero americano» di quattro uomini e di quattro donne che, in una villa sul lago, esprimendo i disagi psicologici, esistenziali e sociali di quegli anni, testimoniavano lì in Canada, alla periferia dell’impero americano, del declino di quello stesso impero. In cifre non dissimili da quelle di cui aveva finito per esser vittima l’impero romano. »

Le invasioni barbariche | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (2)
Golden Globes (1)
Festival di Cannes (2)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità