Il cuore altrove

Un film di Pupi Avati. Con Neri Marcorè, Giancarlo Giannini, Sandra Milo, Vanessa Incontrada, Nino D'Angelo.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 103 min. - Italia 2003. - 01 Distribution uscita venerdì 24 gennaio 2003. MYMONETRO Il cuore altrove * * * - - valutazione media: 3,41 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,41/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Nello, timido e impacciato, a 35 anni non è ancora sposato: il padre lo manda a vivere a Bologna, città dove è sicuro che il figlio troverà la sua strada, ma soprattutto una moglie.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Avati pesca nel suo classico repertorio di memorie piccolo borghesi con interpreti inadeguati
Davide Verazzani     * * - - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Bologna, anni '20. Il giovane Nello, figlio di un vitale e burbero sarto il cui cliente abituale è il Vaticano (che gli ha commissionato abiti per ben quattro pontefici), è completamente impreparato alle difficoltà della vita; timido e impacciato com'è, si comporta goffamente in ogni situazione, e a maggior ragione nei riguardi dell'amore. Per giunta, cercando di sistemarsi sentimentalmente per assecondare i desideri del padre, si imbatte in una bellissima ragazza cieca, ricca e viziata, di cui si innamora alla follia. L'amore arriverà, ma non necessariamente questo comporterà una normalizzazione nella sua vita.
Tornato alla regia dopo i flop commerciali degli ultimi film, Avati pesca a piene mani nel suo classico repertorio di memorie piccolo borghesi, confezionando una vicenda che possiede molto delle sue migliori commedie, quali "Una gita scolastica" e "Festa di laurea". Ma gli interpreti sono inadeguati (soprattutto la Incontrada), e manca quella verve malinconica che in passato era la sua principale cifra stilistica, e che in questo caso potrebbe superare l'esilità del soggetto e l'inconsistenza della sceneggiatura.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
IL CUORE ALTROVE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Il cuore altrove

premi
nomination
David di Donatello
1
1
* * * * -

Il cuore altrove

giovedì 2 giugno 2005 di pfranchini

"Il Cuore Altrove", passato quasi in punta di piedi in una prima visione televisiva, e' riuscito a donarmi la leggerezza e la malinconia che voleva suggerire. Un protagonista lunare e improbabile nella suo grande candore (interpretato da Beri Marcore'), cristallizza nel passato degli anni '20 (lontani dalla memoria nei nuovi spettatori) una storia d'amore senza lieto fine. Un professore romano di liceo trentenne, approda a Bologna per lavoro, in cerca di una donna: si innamorera' della persona continua »

* * * * *

Sottovoce

domenica 29 maggio 2005 di Jonny Merenda

Com'era logico aspettarsi da Pupi Avati, un film delizioso, tenerissimo, girato con estrema grazia e grande stile, e recitato dai due attori protagonisti quasi sottovoce, con una dolcezza ed una delicatezza da lasciare senza fiato (non foss'altro per paura di far rumore). Inoltre, non la solita retorica sull'amore che vince sempre, sopra ogni cosa, e soprattutto che ci ripaga con la stessa moneta (più si ama e più si è riamati? Forse), ma -al contrario- l'amore che è a volte (anzi spesso) a senso continua »

Cesare Balocchi e Nello
Ner negozio, i ritratti cor lumino de chi so'?
Bisnonno, de nonno Carlino e tuo.
E avemo chiuso. Il mio è l'ultimo. A'sartoria ha chiuso per sempre: tiriamo giù la saracinesca e se vonno continua' a vesti' li papi... so' cazzi loro.
...
A'Ne'! Tu manco te immaggini cosa è aspetta' fora de a'Sistina, che'te dicono chi hanno fatto Papa. Che quanno è ora, senti da fori la piazza San Pietro che trema come cor teremoto. Perché dar camino è sortita a'fumata bianca. E tutti che corrono, le porte se aprono: te vedi ariva' sto moribondo – sudato, che piagne, che trema, che ride, che nun ce crede; mentre du'cardinali infilano na'mano sotto pe'controlla' se è maschio! Te lo consegnano gnudo. E te lo devi vesti'. Tutto de'bianco. A'Ne': sei te che fai diventa'Papa e basta che lo vesti de'bianco che cambia! Come te guarda, come... come... come te dà a'anello, perché gliel'hai da bacia'! E tutti corrono, se mettono in ginocchio, e o'portano ar barcone, pe'fasse vede' dar mondo. Quando s'apre a'finestra, e... E tu, te privi de n'emozione così pe'... pe' sta qui. Ar freddo, co'na'cieca. A magnatte e'ranocchie.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cesare Balocchi e Nello
Ner negozio, i ritratti cor lumino de chi so'?
Bisnonno, de nonno Carlino e tuo.
E avemo chiuso. Il mio è l'ultimo. A'sartoria ha chiuso per sempre: tiriamo giù la saracinesca e se vonno continua' a vesti' li papi... so' cazzi loro.
...
A'Ne'! Tu manco te immaggini cosa è aspetta' fora de a'Sistina, che'te dicono chi hanno fatto Papa. Che quanno è ora, senti da fori la piazza San Pietro che trema come cor teremoto. Perché dar camino è sortita a'fumata bianca. E tutti che corrono, le porte se aprono: te vedi ariva' sto moribondo – sudato, che piagne, che trema, che ride, che nun ce crede; mentre du'cardinali infilano na'mano sotto pe'controlla' se è maschio! Te lo consegnano gnudo. E te lo devi vesti'. Tutto de'bianco. A'Ne': sei te che fai diventa'Papa e basta che lo vesti de'bianco che cambia! Come te guarda, come... come... come te dà a'anello, perché gliel'hai da bacia'! E tutti corrono, se mettono in ginocchio, e o'portano ar barcone, pe'fasse vede' dar mondo. Quando s'apre a'finestra, e... E tu, te privi de n'emozione così pe'... pe' sta qui. Ar freddo, co'na'cieca. A magnatte e'ranocchie.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cesare Balocchi al cimitero
Armeno quanno vai in bicicletta te puoi pure risparmià de move tanto er didietro! O te voi fa' riconosce pure dalli morti?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5

di Roberto Nepoti La Repubblica

E' un Avati in stato di grazia l'Avati del Cuore altrove: e per grazia intendiamo gentilezza del tocco, tenerezza verso i personaggi, capacità di condurre l'azione con stile lieve e sapiente insieme, come ai tempi diUna gita scolastica eFesta di laurea. Sembra uno stretto consanguineo dei protagonisti di quei film, del resto, il trentacinquenne romano Nello Balocchi, imbranato cronico che arriva nella pingue Bologna degli anni '20 per insegnare al liceo classico e per trovare la donna della sua vita, onde assicurare discendenza alla dinastia famigliare di sarti papalini. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Immagini bianconere di Bologna accompagnate da una musica struggente all’inizio de Il cuore altrove di Pupi Avati, annunciano non tanto gli Anni Venti della storia quanto un Passato indistinto e metaforico, evocato con nostalgia. Il film divertente, delicato, malinconico, racconta la storia d’amore impossibile fra due trentenni che si trovano diversamente a disagio nella vita, e che non riusciranno a evitare un destino di non-felicità. Il figlio trentacinquenne del sarto pontificio romano Giancarlo Giannini, un professore timido e vergine, viene mandato dal padre a insegnare a Bologna, per trovare moglie in quella città carnale e cordiale, per conoscere donne e non diventare gay come un suo zio afflizione della famiglia. »

di Alessandra De Luca Ciak

Le intermittenze del cuore fanno parte del patrimonio genetico del cinema di Pupi Avati. Tra gli autori più prolifici del cinema italiano, dopo il doloroso capitombolo de I Cavalieri che fecero l'impresa, il regista torna dietro la cinepresa con rinnovato entusiasmo, affidando una struggente love story ai volti e ai corpi finora televisivi di Neri Marcorè (notato da Avati nel programma tv "Per un pugno di libri") e Vanessa Incontrada (una delle "Tim's girl"). Non rinunciando alla tentazione di lanciare nuove possibili risorse del cinema italiano (lo aveva fatto già con Stefano Accorsi), ma neppure privandosi del piacere di nutrirsi di alcuni piatti forti della storia del cinema italiano, Avati confeziona una bella commedia agrodolce, a tratti grottesca, che può contare sul sostegno di una solida scrittura. »

di Paolo Boschi Scanner

Raramente un film lascia un'impressione di poetica compostezza d'insieme quanto Il cuore altrove, ennesimo capitolo della lunga e profilica carriera di Pupi Avati che, dopo l'escursione epico-avventurosa de I cavalieri che fecero l'impresa, ha preferito tornare al più congeniale registro della commedia malinconicamente agrodolce. Protagonista della storia è Nello Balocchi, trentacinquenne professore romano di latino e greco, sensibile quanto timido, e del tutto privo di qualsivoglia esperienza erotica. »

Il cuore altrove | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Davide Verazzani
Pubblico (per gradimento)
  1° | pfranchini
  2° | jonny merenda
David di Donatello (2)


Articoli & News
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 24 gennaio 2003
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
mercoledì 26 luglio
Slam - Tutto per una ragazza
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità