Respiro

Acquista su Ibs.it   Dvd Respiro   Blu-Ray Respiro  
Un film di Emanuele Crialese. Con Valeria Golino, Vincenzo Amato, Francesco Casisa, Veronica D'Agostino, Elio Germano.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 100 min. - Italia 2002. MYMONETRO Respiro * * * 1/2 - valutazione media: 3,60 su 26 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,60/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Valeria Golino è la moglie triste e inquieta di un pescatore di Lampedusa: cercherà la sua personale, disperata via di scampo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera sfuggente, strana e difficile come la storia che racconta
Nelly Baiamonte     * * - - -

Il secondo film del regista Emanuele Crialese è un'opera strana e difficile, come la storia che racconta. Grazia (Valeria Golino) è la moglie di uno dei tanti pescatori di Lampedusa, ma non si è mai adattata alla piccola, monotona vita dell'isola: fa il bagno nuda, canta a squarciagola le canzoni di Patty Pravo, e spesso si chiude nei suoi silenzi che solo uno dei figli, Pasquale, si sforza di capire. Gli "altri", quelli normali, vorrebbero convincere il marito a farla vedere da uno psichiatra, ma lei preferirebbe morire. La storia è quasi inesistente, fatta più che altro di singole inquadrature che tendono a "fotografare" l'opprimente realtà dell'isola. Valeria Golino presta alla protagonista l'infinita tristezza del suo sguardo perennemente altrove.

Incassi Respiro
Incasso Totale* Italia: € 735.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 ottobre 2006
Sei d'accordo con la recensione di Nelly Baiamonte?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
23%
No
77%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Respiro

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
Festival di Giffoni
0
1
* * * * -

Fuori dal branco

domenica 14 luglio 2002 di Giulio Palazzo

Respiro è assai più di uno scorcio esistenziale di una realtà arretrata (quale Lampedusa non credo che sia). La vita dei pescatori, i giochi violenti dei ragazzi, i rituali vendicativi, la solidarietà impotente del paese sono la ferrea legge del branco. La telecamera amplifica con cura la materialità dei gesti comuni, i contatti fra i corpi e la roccia, mani e piedi nel mare, a descrivere la realtà faticosa e fatale degli animali del branco. Grazia, pur fisicamente partecipe agli eventi, non appartiene continua »

* * * * *

Si nuota tutti insieme per non affondare

lunedì 16 marzo 2009 di Lazarus

Grazia, tormentata, ma anche amorosissima creatura, sempre sospesa in un difficile equilibrio tra realtà e desiderio, si esprime socialmente in uno spontaneo anticonformismo, talvolta in comportamenti borderline. Non tutti in paese sono in grado di capirla. Alcune donne le se rivoltano contro e vogliono riportarla alla loro piatta normalità. Ma lei ama e vuole continuare ad amare la vita come sa farlo, spontaneamente e liberamente. La scena finale, bellissima e commovente, sembra riassumere il significato continua »

* * * * -

"il respiro del mare"

lunedì 21 marzo 2005 di DylanDog

E' un film delicato pure se tratta di una donna che non appare (agli altri ) delicata o "sana". Primo film dove ...ho potuto sentire il sapore del sale !! Il sole , le spiagge, il cielo, sono reali da toccare ...e pure la Golino...si fosse potuta solo sfiorare..... Bravissima e bellissima. Uno dei film più belli della stagione.....e del nostro povero cinema italiano così bistrattato. Da tenere in videoteca. continua »

* * * * -

Al cinema di classe non servono poi grandi mezzi

giovedì 19 settembre 2002 di Angelo

In un panorama di luce mediterranea svavillante l'obiettivo riprende la vita quotidiana di una comunità di pescatori isolani. Neorealismo moderno, sullo stile di film come "Pane e Tulipani", che inquadra una società ancora semplice e ingenua, in qualche caso crudele, come nel caso dei giochi dei ragazzini, ma capace esprimere sentimenti che superano le inestirpabili incomprensioni e arretratezze culturali paesane. La Golino, per una volta, non recita da perenne strafiga incompresa, e colpisce al continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Respiro adesso. »
Shop

DVD | Respiro

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 3 maggio 2016

Cover Dvd Respiro A partire da martedì 3 maggio 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Respiro di Emanuele Crialese con Valeria Golino, Vincenzo Amato, Francesco Casisa, Veronica D'Agostino. Distribuito da CG Entertainment. Su internet Respiro (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Respiro

BIZ

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Luce bianca, colori netti. In primo piano, di profilo, un giovane guerriero tende la fionda: istantaneo, il proiettile cerca la sua preda. Così inizia Respiro (Italia, 2002, 90’). Subito, altri giovani guerrieri irrompono sullo schermo. Niente è vivo, tra pietre e cielo, se non la violenza. Chi sono? Dove e quando s’avventano su tre "nemici" con la crudeltà festosa d’una muta in caccia? Dice Emanuele Crialese d’aver voluto raccontare una leggenda ascoltata e riascoltata a Lampedusa. E infatti le pietre e il cielo del film sono quelli dell’isola splendida e desolata, già terra africana. »

di Aldo Fittante Film TV

Una donna. Una moglie. Come la Gloria di Cassavetes, Grazia (alla quale Valeria Golino dona con generosità il suo corpo dal profumo di mandorlo) non è “normale”: se è triste è triste davvero: se è allegra è capace di tutto. Vive a Lampedusa, tra canzoni di Patty Pravo, l’odore fortissimo del pesce, bande di ragazzini che rispecchiano il forte contrasto della natura del luogo e uomini pronti a imbracciare i fucili non appena lei, con la complicità del figlio tredicenne, libera decine di cani da una brutale anticamera di morte. »

di C. Michele Pierri Coolclub.it

Intervista a Emanuele Crialese del 02/10/2006 Dopo il successo di “Respiro” che ne ha lanciato la carriera a livello internazionale, il quarantenne Emanuele Crialese mantiene le promesse e si segnala definitivamente come una delle realtà più importanti del cinema europeo conquistando a Venezia il Leone d’argento con “Nuovomondo”. Il film è il racconto di un viaggio che agli inizi del ‘900 porta la famiglia siciliana dei Mancuso in America nella speranza di una vita migliore. Ma il sogno avrà vita breve perché il tanto agognato viaggio si rivela ben presto diverso da come lo avevano immaginato. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Troppo diversa per essere accettata: Grazia (Valeria Golino), protagonista di Respiro di Emanuele Crialese, ha qualcosa di extraterrestre. Una gemma caduta dal cielo, che turba gli abitanti della piccola isola (Lampedusa) in cui è ambientato il film. Una "testa matta", che canta a squarciagola le canzoni di Patty Pravo, dolcissima con i tre figli, innamorata dei suoi cani. Quasi una forza della natura, semiselvaggia, a volte abitata da forze oscure. Intorno a lei pietre, mare, sole, scheletri di case abusive mai terminate: un mondo insieme dolcissimo e terribile, un microcosmo annichilito dalla luce, che vive allo stesso tempo l’esperienza della bellezza assoluta e della durezza estrema. »

Respiro | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Nelly Baiamonte
Pubblico (per gradimento)
  1° | lazarus
  2° | giulio palazzo
  3° | dylandog
  4° | angelo
Nastri d'Argento (1)
Festival di Giffoni (1)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità