Estate romana

Acquista su Ibs.it   Dvd Estate romana   Blu-Ray Estate romana  
Un film di Matteo Garrone. Con Rossella Or, Monica Nappo, Salvatore Sansone, Victor Cavallo, Elvira Giannini.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Italia 2000. MYMONETRO Estate romana * * 1/2 - - valutazione media: 2,58 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato nì!
2,58/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
Terzo lungometraggio del regista Matteo Garrone, il film narra una storia di esistenze precarie. Salvatore è uno scenografo napoletano che vive in un bell'appartamento a Piazza Vittorio, a Roma.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un talento in embrione che ha trovato un proprio stile, ma non sa ancora verso quale direzione condurlo
Annalice Furfari     * * 1/2 - -
Locandina Estate romana

Rossella, attrice del teatro di avanguardia degli anni Settanta, torna a Roma, dopo anni di assenza dalle scene, alla ricerca di una nuova vita. Spaesata e depressa in una città in caotico fermento per i preparativi del Giubileo del 2000, Rossella vorrebbe riallacciare vecchie amicizie e magari tornare a fare teatro. In casa sua adesso vive l'amico Salvatore, indolente scenografo napoletano che sta lavorando alla realizzazione delle scene di uno spettacolo di teatro-danza con l'aiuto della sua assistente Monica, giovane donna separata con una bambina che la suocera vorrebbe sottrarle e un doppio lavoro per cercare di andare avanti. Inizia così una bizzarra, e a volte faticosa, convivenza tra questi tre artisti.
Un talento in embrione quello del regista Matteo Garrone al suo terzo lungometraggio. Un talento che sarebbe esploso con il successivo L'imbalsamatore, per raggiungere il vertice con Gomorra, ma che qui è ancora in fase di sperimentazione. Nella sua Estate romana, Garrone sembra aver trovato uno stile peculiare e riconoscibile, ma è ancora alla ricerca di una chiara direzione verso cui condurlo. C'è una finzione mostrata con andamento documentaristico. Ci sono interessanti spunti esistenziali, riflessioni sull'arte e la cultura, e i mestieri a esse connessi, in una dimensione prettamente urbana, valorizzata da una fotografia che sa far emergere il volto pulsante e meno scontato della capitale. Quello che manca è una storia forte da raccontare.
Il vagare di una trasognata e smarrita Rossella Or in una Roma caotica, convulsa, multietnica, che non la riconosce e che lei non riconosce, ha l'andamento tragico di una surreale apparizione fantasmagorica. Ma, nel momento in cui i suoi tentativi di comunicazione con il mondo che pullula attorno a lei falliscono clamorosamente, fallisce anche il tentativo del regista di parlare al suo pubblico e soprattutto di emozionarlo e coinvolgerlo, al di là dell'omaggio al teatro "Beat '72", qui incarnato dai suoi stessi miti che interpretano se stessi, da Rossella Or a Victor Cavallo, superstiti reali di una stagione teatrale indipendente, quella dell'avanguardia romana degli anni Settanta, prima vitale e poi dispersa.
Meno surreali e più concreti sono i tentativi di Salvatore Sansone e Monica Nappo - ottimi interpreti - di dare un senso alle proprie vite attraverso l'arte. I loro personaggi, però, non ci credono fino in fondo e il timore di mettersi realmente in gioco li blocca in una dimensione di inazione che coinvolge persino la loro relazione, sempre sul punto di evolvere ma mai pronta a farlo davvero. Queste vite sospese tra afflati della mente e paura del cuore diventano il ritratto di una generazione di artisti indipendenti soffocata da una precarietà che, ancor prima che materiale, è soprattutto esistenziale, perché incapace di intraprendere la strada sognata e portarla avanti fino in fondo.

Stampa in PDF

Premi e nomination Estate romana MYmovies
* * * - -

Manifesto in fieri di un cinema dello spaesamento

domenica 22 settembre 2013 di gianleo67

Rossella, attrice teatrale che vive un momento di fragilità emotiva ed esistenziale, torna nel suo appartamento romano dopo un periodo trascorso nell'eremo monastico di un convento gesuita. Qui convive per qualche tempo con il suo affittuario, un ex avvocato partenopeo che si è riconvertito nella produzione scenografica ed alla sua volenterosa assistente, una giovane separata con figlioletta a carico che fa la barista in un locale notturno dello movida estiva romana. Garrone esporta continua »

* * * - -

Le promesse mancate dell'avanguardia

domenica 7 settembre 2014 di Howlingfantod

 Un omaggio al che fu teatro di avanguardia e alle  mitiche cantine romane, il contro teatro e la contro arte tout court  dalla quale non nasce come causa-effetto il teatro e l’arte istituzionale affatto benchè alcuni “divi” provengano da lì per essere poi cooptati dal sistema. Quindi una galleria di  teneri e puri personaggi, molto caratterizzati dalla mano quasi inesistente del regista nel loro essere così’ spontaneamente non attoriali, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Estate romana adesso. »
Shop

DVD | Estate romana

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 26 maggio 2009

Cover Dvd Estate romana A partire da martedì 26 maggio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Estate romana di Matteo Garrone con Rossella Or, Monica Nappo, Salvatore Sansone, Victor Cavallo. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Estate romana è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Estate romana

di Fabrizio Liberti Ciak

Roma; Esquilino; estate. Matteo Garrone mette in scena, in una Roma agli antipodi dell’agiografia della città eterna giubilare, una storia di esistenze precarie. Rossella torna a Roma dopo anni di assenza e torna a casa sua, affittata all’amico scenografo Salvatore. La donna è in preda ad un’evidente depressione e si aggira per la città che non riconosce più. Le persone sono cambiate e Rossella non trova nessuno in grado di rispondere alla domanda ossessiva che da qualche tempo l’assilla: ”Come faccio a non scomparire?”. »

di Massimo Lusardi Ciak

In una scenografia naturale di bella originalità, una Roma «impacchettata» in sonnacchiosa attesa del Giubileo, Matteo Garrone racconta una storia generazionale. Ma, questo il fatto strano, di un paio di generazioni fa. Al centro del film c'è infatti, con tutti i suoi vezzi d'epoca e moderni sbandamenti (l'interrogativo chiave è «come faccio a non scomparire?»), l'Attore da Cantine anni Settanta, esplicitamente incarnato da uno dei miti del Teatro Beat 72, Rossella 0r, per altro bravissima nel mettersi metaforicamente a nudo. »

di Paola Malgrati Duel

Un giorno di luglio, la quotidianità di Salvatore viene improvvisamente turbata dall'inatteso arrivo di Rossella, sua padrona di casa assente da Roma da alcuni anni e attrice di punta del teatro d'avanguardia romano degli anni Settanta. Rossella, in un'evidente condizione di smarrimento e di crisi esistenziale, sembra approdare dal nulla per riallacciare vecchi legami di amicizia e di lavoro ormai sbiaditi dal tempo ma attraverso cui spera di riuscire a ritrovare le fila della propria esistenza e della propria identità, ricongiungendosi con il proprio passato, personale e artistico. »

Estate romana | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | gianleo67
  2° | howlingfantod
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità