Amores perros

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Amores perros   Dvd Amores perros   Blu-Ray Amores perros  
Un film di Alejandro González Iñárritu. Con Goya Toledo, Emilio Echevarria, Gael García Bernal, Alvaro Guerrero, Vanessa Bauche Commedia, durata 147 min. - Messico 2000. MYMONETRO Amores perros * * * 1/2 - valutazione media: 3,81 su 41 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,81/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Il capolavoro che ha fatto conoscere Iñárritu al grande pubblico. Primo capitolo della trilogia della morte, continuata con 21 grammi e Babel.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un mondo violento e infelice sbattuto al centro di un'inquadratura sporca, angustiante, che lascia senza respiro
Annalice Furfari     * * * * -

Tre storie si incrociano sullo sfondo di una convulsa Città del Messico. Il giovane proletario Octavio, innamorato di Susana, la moglie adolescente del fratello criminale violento, si mette in testa di fuggire con lei e prova a racimolare i soldi necessari introducendo il suo cane in un giro di combattimenti clandestini. Daniel, il direttore altoborghese di una rivista, lascia moglie e figlie per andare a vivere con il suo nuovo amore, Valeria, una bellissima modella sulla cresta dell'onda. El Chivo ha lasciato la famiglia per diventare un terrorista di estrema sinistra. Dopo anni di carcere e alcol, vive da barbone con un branco di cani randagi e, di tanto in tanto, uccide su commissione.
Quello del cineasta messicano Alejandro Iñárritu è un esordio duro, violento, disincantato, rabbioso, amaro, disperato. Aggettivi che per il regista costituiscono i tasselli del puzzle di una megalopoli, Città del Messico, che ha tante contraddizioni quanti sono i suoi oltre venti milioni di abitanti. Una pentola a pressione pronta e esplodere, sotto il peso delle diseguaglianze sociali, certo, ma non solo. Perché è soprattutto di infelicità e drammi personali che ci parla Iñárritu. Drammi a cui la città, impressa nella livida e straziante fotografia di Rodrigo Prieto, fa da catalizzatore. Basta uno scherzo del destino per far sì che le vite così diverse e distanti dei tre protagonisti si incrocino, cambiando per sempre il loro corso. Non potrebbe esserci niente di più lontano delle esistenze patinate, ricche, facili di Daniel e Valeria e quelle sbandate e violente di Octavio, Ramiro e Susana. Eppure, come in una macabra e inconsapevole vendetta proletaria, le une porteranno la tragedia nelle altre. Proprio nel giorno in cui tutti sono convinti che la felicità sia finalmente a portata di mano, un evento fortuito li accomunerà nella disfatta. Fantasmagorica e oscura presenza costante dei primi due episodi è il protagonista del terzo, il borghese-proletario che ha tentato una sintesi impossibile tra due mondi inconciliabili. Mondi uniti soltanto dall'amore - malato - per i cani e dal senso di abbandono. Storie di amori "cani", amori "bastardi", che si compongono in un beffardo e atroce destino. Tasselli di vite che il regista incastra in un unica e definitiva perdita dell'innocenza.
Un'esplosione di dolore cieco, aberrante, insensato, che Iñárritu condensa nelle disturbanti scene dei combattimenti tra cani di padroni rabbiosi. Non è allora un caso se l'episodio più forte, impattante e cinematograficamente meglio riuscito dei tre che compongono il film è il primo, quello dove si consuma il tentativo di riscatto sociale e sentimentale del giovane Octavio, interpretato da un esordiente Gael García Bernal, che riempie e ruba la scena con la sua tenerezza testarda e una debordante sensualità. Il mondo violento e sbandato che abita con la fragile e divisa Susana - sua personale ma flebile speranza di redenzione - è sbattuto dal regista al centro di un'inquadratura stretta, sporca, angustiante, che toglie il fiato come un prolungato annaspare negli abissi. Il ritmo, i palpiti e i rigurgiti di questo primo capitolo non lasciano tregua. Gli altri due risentono in parte di una maggiore rigidità dell'intreccio e di una lieve tendenza al melodramma, che stemperano la dirompente carica di spontaneità incontrollata del primo episodio. Ma la direzione attoriale è sempre perfetta e la tenuta complessiva del film è notevole, reggendo anche la complessità della sceneggiatura scritta dall'ottimo Guillermo Arriaga. In definitiva, una prova generale più che riuscita, per un pool di talenti al servizio della macchina da presa, che sarebbero tornati presto a turbare e affascinare.

Premi e nomination Amores perros MYmovies
Sei d'accordo con la recensione di Annalice Furfari?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
89%
No
11%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Amores perros

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
Golden Globes
0
1
* * * * -

Cani tra disagi, superficialità ed errori.

lunedì 2 luglio 2007 di Edoardo Mazzaferro

Come in 21 grammi e babel, anche amores perros è un film tripartito. Questa particolare tecnica narrativa permette ad Inarritu di veicolare simbolismi e meccaniche metaforizzanti su livelli decisamente inaspettati. Centrale in questo film, e già lo suggerisce il titolo, la figura del cane che in ciascuna delle tre parti rappresenta ottimamente l'animo dei protagonisti. Rabbiosi infatti i primi che, sfoderando in lotte i loro animali come sciabole rendono il peso del loro malessere interiore in una continua »

* * * * *

Capolavoro assoluto, il miglior film del 2001!!

lunedì 23 settembre 2002 di amorebastardo.blogspot.com

NON ESAGERO,SICURAMENTE AVREBBE MERITATO L'OSCAR AL POSTO DEL NON ECCELSO "LA TIGRE E IL DRAGONE". Ha una gestione del tempo narrativo alla Pulp Fiction, ed è altrettanto crudo, ma è soprattutto molto poetico, bizzarro, sensuale, mette in mostra in modo esemplare le contraddizioni di una società (quella occidentale delle razze miste, è ambientao nella megalopoli messicana) sull'orlo del collasso. Un pò dedudente per la verità la prova successiva di Inarritu, il cui cortometraggio è stato inserito continua »

* * * - -

Il deterioramento delle relazioni umane

martedì 2 novembre 2010 di mario_platonov

Le trame “a episodi” corrono sempre il rischio di risultare sfilacciate, di presentare spezzoni troppi distanti gli uni degli altri con il risultato di costruire tanti piccoli film senza filo conduttore. Le tre storie di Amores Perros sembrano molto distanti tra loro, accomunate solo da una cruda rappresentazione di legami personali corrotti o violenti tra amanti, fratelli, padri e figlie, mariti e mogli. I cani sono l’altro elemento cruciale; ma se altrove hanno spesso la funzione continua »

* * * * -

Disturbante(nelle passioni)

mercoledì 29 agosto 2007 di Guido

Disturba non poco assistere a questi combattimenti tra cani, nella miseria dei luoghi rappresentati pieni di personaggi altrettanto miseri, ma al tempo stesso ricchi di fascino, fascino mutuato chiaramente dalla strada. Octavio, Susana,il gestore delle scommesse clandestine, l'amico di Octavio, e persino il fratello di lui, Ramiro personaggio detestabile, ma con un ascendente molto forte sull'immaginario femminile di una città caotica e violenta come Città del Messico,ma potrebbe essere qualsiasi continua »

El chivo
A quei tempi credevo che ci fossero cose più importanti che stare con mia moglie e con mia figlia. Volevo creare un mondo senza ingiustizie per condividerlo con te. Non ci sono riuscito, come avrai notato.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
El chivo
- 5000 merdosi pesos?
- No, adagio. E un biglietto per il concerto dei Rolling Stones.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Amores perros

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 22 luglio 2014

Cover Dvd Amores perros A partire da martedì 22 luglio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Amores perros di Alejandro González Iñárritu con Goya Toledo, Emilio Echevarria, Gael García Bernal, Alvaro Guerrero. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Amores perros (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Amores perros

SOUNDTRACK | Amores perros

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 15 novembre 2011

Cover CD Amores perros A partire da martedì 15 novembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Amores perros del regista. Alejandro González Iñárritu Distribuita da Universal.

APPROFONDIMENTI | Con Biutiful Iñárritu torna alla lingua spagnola per raccontare la storia di un padre.

Quando eravamo padri

lunedì 31 gennaio 2011 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Quando eravamo padri Tutto ebbe inizio in Messico, per le strade del Distrito Federal dove si incrociavano le storie dei sei personaggi di Amores Perros. Poi fu la volta di New Mexico, appena oltre la frontiera, con i tre personaggi di 21 grammi e il loro passato, presente e futuro. Infine con Babel Alejandro González Iñárritu fa il giro del mondo per raccontare con la stessa struttura a incastri di sempre storie multiple intrecciate dal fato. "Ognuno dei film che ho fatto e` stato girato in un linguaggio diverso, in un paese diverso, con diverse strutture e dimensioni.

   

di Luca Telese Il Giornale

Un barbone-killer spietato e ineffabile dal passato misterioso che si rivela fotogramma dopo fotogramma; una modella levigata e bellissima attesa da un futuro effimero; un ragazzo illuso, generoso e feroce, immerso in un presente tragico. C'è città del Messico raccontata con crudezza neorealistica, ci sono tre generazioni che vivono fianco a fianco e non si incontrano mai : due fratelli amano la stessa donna, due yuppies si contendono un'azienda senza esclusione di colpi, cani reali e metaforici si azzannano nelle strade e intorno a noi. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Città del Messico, la megalopoli spietata, sconfinata e sovrappopolata (oltre 11 milioni di abitanti tra centro e immediati dintorni) capitale del Messico, uno fra i grandi agglomerati urbani del continente americano e del mondo, mix di violenza, sottosviluppo, desolazione e energia, è il luogo dove si svolgono le tre storie di Amores perros ( Amori cani), film molto interessante, duro e originale diretto dal debuttante Alejandro Gonzalez Inarritu. Storie autonome però contemporanee, che hanno momenti di contatto senza conseguenze: secondo la tendenza attuale dei film corali, da America oggi di Altman (1993) a Magnolia di Anderson (2000). »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Il titolo del primo, sorprendente lungometraggio del messicano Alejandro Gonzalez Inarritu è tutto un programma: Amores perros, ( amori cani), perché si tratta di amori animali, adrenalinici, e perché i cani fanno da trait d'union ai tre diversi episodi che compongono il film. Li unisce anche un tremendo incidente d'auto, che rivela in ciascuno dei personaggi la parte più "canina" della natura umana. L'adolescente Octavio vuole portare via la ragazza, Susana, al fratello e si serve del proprio cane, Cofi, per realizzare il progetto. »

di Fabrizio Liberti Ciak

Dopo aver razzolato premi in ogni angolo del globo, tra cui il prestigioso Gran Premio della Settimana della Critica del Festival di Cannes, l'ultimo riconoscimento possibile per Amores perros era la nomination all'Oscar, ed è arrivato, puntuale, anche quello. Duro, a tratti sconvolgente, Amores perros è un trittico che prende forma a partire da un violento incidente d'auto, dopo un'estenuante e adrenalinica gimkana tra le vie di Città del Messico. Il primo episodio si svolge all'interno di una famiglia dei sobborghi; Octavio vuole fuggire con la moglie del fratello violento e raggranella i soldi per la fuga facendo combattere il suo cane Cofi. »

Amores perros | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | edoardo mazzaferro
  2° | amorebastardo.blogspot.com
  3° | mario_platonov
  4° | guido
  5° | radiante
  6° | darjus
  7° | _obi_
  8° | theconformist
  9° | boffese
10° | alex41
11° | filippo catani
Rassegna stampa
Fabrizio Liberti
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Approfondimenti
quando eravamo padri
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità