Come te nessuno mai

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Come te nessuno mai   Dvd Come te nessuno mai   Blu-Ray Come te nessuno mai  
Consigliato sì!
3,34/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Le 'okkupazioni' di fine Anni Novanta vengono messe a confronto con la mitologia sessantottina, appannaggio di genitori incerti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Generazioni a confronto
Fabrizio Caleffi     * * * - -

Film in famiglia per Muccino, che decide di raccontare le okkupazioni attuali messe a confronto con la mitologia sessantottina, ora appannaggio di una generazione di genitori incerti. Tenerezze casalinghe senza troppa nostalgia, con sicura guida della credibile Galiena. I ragazzi di questo film lavorano con abilità consumata, ridando puntualmente la battuta ai "grandi". Un piccolo film che è risultato giustamente gradito a quanti (e non sono, purtroppo, molti) sono riusciti a vederlo.

Stampa in PDF

* - - - -

Il docuhorror mucciniano

domenica 26 dicembre 2010 di davidestanzione

Ecco fatto. Muccino (Gabriele, il regista) ci distilla il suo urlato ritratto (più che altro, un bozzetto da bambino d'asilo) di una gioventù romana zeppolosa, urlata e idealqualunquista con la vanagloriosa e sfacciata superbia dello spaccato generazionale. In realtà, nonostante il buon Silvio (Muccino, l'attore...?) abbia ragione da vendere quando fa notare al padre che i fascisti della sua epoca erano altrettanto edulcorati rispetto a quelli del Ventennio tanto quanto continua »

* * * - -

Indovinato sotto certi aspetti,un pò meno in altri

martedì 14 giugno 2011 di Dandy

Alla sua seconda opera da regista,Muccino fa esordire il fratello adolescente come attore,e si serve di una situazione abbastanza canonica sia nella fine degli anni '90 che in tempi più recenti:l'occupazione di una scuola,in questo caso secondo l'adolescenza borghese romana(ma è più o meno lo stesso da tutte le parti).Ideali a raffica ma vera partecipazione quasi zero,tanti diverbi coi genitori(chi perchè avendo vissuto in prima persona certe esperienze continua »

Il liceale Silvio Muccino ai genitori ex sessantottini Luca De Filippo e Anna Galiena
Penso che siete borghesi e combattete la borghesia. Dite che il comunismo è finito ed eravate comunisti. Ma che l’avete fatto a fare il ’68 voi?!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il liceale Silvio Muccino ai genitori ex sessantottini Luca De Filippo e Anna Galiena
Penso che siete borghesi e combattete la borghesia. Dite che il comunismo è finito ed eravate comunisti. Ma che l’avete fatto a fare il ’68 voi?!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il liceale Silvio Muccino ai genitori ex sessantottini Luca De Filippo e Anna Galiena
Penso che siete borghesi e combattete la borghesia. Dite che il comunismo è finito ed eravate comunisti. Ma che l’avete fatto a fare il ’68 voi?!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Come te nessuno mai

Uscita in DVD

Disponibile on line da lunedì 30 agosto 2004

Cover Dvd Come te nessuno mai A partire da lunedì 30 agosto 2004 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Come te nessuno mai di Gabriele Muccino con Anna Galiena, Silvio Muccino, Giuseppe Sanfelice, Enrico Silvestrin. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Come te nessuno mai è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 5,59 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,40 €
Aquista on line il dvd del film Come te nessuno mai

SOUNDTRACK | Come te nessuno mai

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 29 giugno 2004

Cover CD Come te nessuno mai A partire da martedì 29 giugno 2004 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Come te nessuno mai del regista. Gabriele Muccino Distribuita da Cam Jazz.

di Irene Bignardi La Repubblica

Ce la faranno i giovani e meno giovani spettatori al di sopra delle linea gotica a capire quello che si dicono i giovani romani di Come te nessuno mai? Speriamo di sì. O comunque facciano un piccolo sforzo. Perché il film di Gabriele Muccino è il primo, in anni (e almeno dai tempi di Mignon è partita), che sappia parlare di adolescenti, ragazzi, occupazioni scolastiche, amori più virtuali che reali, pettegolezzi amorosi, ansie e paure rispetto a quella cosa misteriosa e difficile che è il sesso, senza cadere nelle secche del bozzettismo o nel dovere della denuncia, ma semplicemente lasciandosi andare al piacere del racconto, dei ritratti, dell'ambientazione - fino a comporre un quadro lieve ma credibile, divertente ma tenero di una generazione, o perlomeno di una sua cospicua fetta, romana, borghese, disinibita ma non troppo, di "sinistra": concetto su cui si dibatte con effetti esilaranti e nostalgici, a partire dalla bella sequenza delle voci che sotto i titoli di testa commentano gli eventi cruciali di vent'anni, da Valle Giulia alla vittoria elettorale dell'Ulivo. »

di Enrico Magrelli Film TV

L'amore e la perdita della verginità ai tempi dell'occupazione di un liceo romano. ll passo della pantera studentesca è distratto dai discorsi e dagli equivoci sentimentali. Le confidenze, le ripicche, le gelosie, le incertezze, le attese che accompagnano la "gita" verso la maturità. Maschi e femmine, insieme e simili, nella classe mista della vita. Le discussioni con i genitori, i consigli dei fratelli maggiori, le irritazioni verso quelli minori, le cariche della polizia, il mondo catalogato e diviso in allegre e colorate tribù. »

di Paolo Boschi Scanner

Per il suo ritmo e la sua freschezza ha costituito la grande sorpresa dell'ultimo Festival di Venezia . Gabriele Muccino, alla sua seconda regia (quella d’esordio s’intitolava Ecco Fatto), riesce ad assemblare un film dove ogni tassello, magicamente, trova il giusto posto nel mosaico generale; e con un tema niente affatto semplice da trattare senza cadere nel 'già visto e sentito' - ma qui il merito va diviso col 'fratellino' Silvio , interprete e co-sceneggiatore -: mostrare la vita di un sedicenne di oggi alle prese con la scuola, i genitori, i fratelli, gli amici, le idee e il grande amore. »

di Silvio Danese Quotidiano.net

Silvio Danese Bee boys, pariolini, alternativi, "precisi", punk: l'iconoteca liceale metropolitana sviscerata in una storia d'amore e d'amicizia tra diciasettenni. Una commedia d'adolescenti nella quale gli adulti vengono intrappolati a riconoscersi nelle differenze, esemplare, emozionante, scritta dal regista Gabriele Muccino con il contributo del fratello Silvio (anche protagonista). Per tutti. E per famiglie. Da Il Giorno, 10 febbraio 1999 »

Come te nessuno mai | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità