Full Monty - Squattrinati organizzati

Film 1997 | Commedia 91 min.

Titolo originaleThe Full Monty
Anno1997
GenereCommedia
ProduzioneGran Bretagna
Durata91 minuti
Regia diPeter Cattaneo
AttoriTom Wilkinson, Robert Carlyle, Mark Addy, Steve Huison, Paul Barber, Hugo Speer Lesley Sharp.
TagDa vedere 1997
MYmonetro 3,67 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Peter Cattaneo. Un film Da vedere 1997 con Tom Wilkinson, Robert Carlyle, Mark Addy, Steve Huison, Paul Barber, Hugo Speer. Cast completo Titolo originale: The Full Monty. Genere Commedia - Gran Bretagna, 1997, durata 91 minuti. - MYmonetro 3,67 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Full Monty - Squattrinati organizzati
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Siamo a Sheffield, città inglese dell'acciaio decisamente in decadenza. Vige la disoccupazione. Alcuni operai a spasso, ispirati dal più giovane Gaz, per guadagnare qualche sterlina si improvvisano spogliarellisti. Il film ha ottenuto 4 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar e 1 candidatura a Golden Globes. Al Box Office Usa Full Monty - Squattrinati organizzati ha incassato 30,1 milioni di dollari .

Consigliato assolutamente sì!
3,67/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,50
CONSIGLIATO SÌ
I problemi economici e sociali del proletariato inglese si mettono a nudo in una commedia brillante.
Recensione di Edoardo Becattini
Recensione di Edoardo Becattini

Il sogno economico dell'industria siderurgica inglese si è da tempo trasformato nell'incubo della disoccupazione e a Sheffield molti operai trascorrono le loro giornate a oziare all'ufficio di collocamento. Fra questi, ci sono anche Gaz e Dave, due scapestrati trentenni che passano il tempo a rubare travi d'acciaio dalle vecchie fabbriche abbandonate per mettere insieme qualche sterlina. Messo di fronte all'ipotesi di poter perdere la potestà sul figlio adolescente, Gaz escogita un modo originale per arrivare al guadagno facile: visto il crescente successo di pubblico degli strip maschili, Gaz, Dave e altri disoccupati locali daranno vita a uno spettacolo di spogliarello integrale.

Quando il sistema economico ti mette in mutande, non ti resta che toglierti pure quelle per fare un po' di soldi. Con una doppia presa sulla vita sociale inglese che riesce a far sintesi della condizione proletaria post-tatcheriana e a catturare e rendere agile espediente narrativo l'ultima frontiera dell'emancipazione sessuale femminile, Full Monty è la risposta brillante e gaudente al realismo proletario raccontato da Ken Loach.

La classe operaia si mette così a nudo per sopperire alla crisi sociale e a quella esistenziale: alle inquietudini del disimpiego e ai problemi personali con figli, mogli, madri e con il proprio corpo, si somma la recessione del ruolo del maschio nella società moderna ("Siamo destinati a estinguerci presto" dice uno dei protagonisti), e la crescente popolarità degli spogliarelli per sole donne diventa il trampolino per lanciare crisi e disperazione verso le altezze della commedia brillante.

Il gioco di Full Monty è proprio questo: passare continuamente dalla miseria alla vivacità, dalla crisi sociale al gaudio popolare, coprendo la nuda disperazione della realtà con qualche foglia spassosa e sufficientemente non urticante per trasformare una commedia sopra la media in un successo mondiale. A cominciare dall'espressione che dà titolo al film ("The Full Monty" è una tipica espressione inglese ispirato al generale di El-Alamein per indicare il "servizio completo"), lo slang dello Yorkshire contribuisce a dare una cornice di realismo a un film in verità attentamente studiato nella sua fase di scrittura. La sapidità ricercata di certe battute e la discontinuità fra le varie sequenze minano un poco le genuine intenzioni del progetto, ma l'umorismo e le tematiche sono talmente coinvolgenti da farle apparire dei difetti trascurabili, dei movimenti fuori tempo in una coreografia di amatori. D'altronde, è difficile puntare il dito contro una banda di uomini nudi.

Film culto, campione d'incassi, che dimostra come l'intelligenza possa supplire ai grandi budget.

Siamo a Sheffield, città inglese dell'acciaio decisamente in decadenza. Vige la disoccupazione. Alcuni operai a spasso, ispirati dal più giovane Gaz (Carlyle), che ha assistito per caso a uno spettacolo per sole donne, per guadagnare qualche sterlina decidono di diventare spogliarellisti. Si preparano con serietà, fra alti e bassi, incidenti e battute, alla fine fanno lo spettacolo: il gesto ultimo è quello di buttar via le mutandine. Film molto fortunato, diventato un piccolo culto e campione di incassi, anche in Italia. È l'ennesimo esempio di come l'intelligenza possa supplire ai grandi budget. Il cinema inglese sta davvero insegnando molto in questo senso. Ricordiamo l'omologo-coetaneo Grazie signora Thatcher, meno santificato di questo, ma forse di migliori contenuti. Da segnalare che il produttore di Full Monty è italiano: Uberto Pasolini.

FULL MONTY - SQUATTRINATI ORGANIZZATI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 18 luglio 2013
Bart Simpson

Siamo a Sheffield(Regno Unito)e in città vige la dissocupazione,due operai Gaz(Carlyle)e Dave(Addy)insieme ad altri disoccupati come loro decidono di fare un numero di striptease per guadagnare qualche sterlina,lo spettacolo sarà un successo. Una commedia molto divertente diretta da Peter Cattaneo e prodotta dall'italiano Uberto Pasolini che affronta con molta leggerezza ed ironia [...] Vai alla recensione »

domenica 13 marzo 2011
RONGIU

The story begins .... Sheffield - Acciaierie Quando sei senza lavoro, diciamolo chiaro e forte, sei “messo da parte”, in tutti i sensi. Lo status di disoccupato con tutte le sue conseguenze, è la tua nuova carta di identità \quelle di credito o debito è preferibile consegnarle/ e con questa devi fare i conti.

venerdì 11 maggio 2012
ValeQueen

Sheffield - Inghilterra. Una città divenuta grande grazie all'industria del metallurgico subisce, 25 anni dopo, la famosa "crisi" lasciando numerosi operai in mezzo alla strada. Tra di essi ci sono i protagonisti principali di questo film: Gaz, separato e con un figlio col quale ha difficoltà a relazionarsi dati i pomeriggi "inusuali" che i due si trovano a trascorrere insieme, Dave, sposato con l'amata [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 luglio 2015
Il Trequartista

Il film tratta del delicato problema della disoccupazione ma con estrema leggerezza. Gaz e' un nullafacente cronico ma simpaticissimo,e aggiungo vagamente somigliante a nino d'angelo. Nel tentativo di risollevare  la propria condizione ,anche per non perdere l'affido congiunto del figlio che ama tanto,insieme all'amico Dave mettera' su un gruppo di spogliarellisti tutti disoccupat [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 novembre 2013
Samuele Capannolo

Gaz, un  operaio inglese disocuppato, insieme al suo amico Dave, mette su insieme ad ex colleghi e amici incontrati da poco, uno spogliarello per sole donne. Un film che risolve grazie all'umorismo il problema della disoccupazione. La pellicola riesce benissimo a coinvolgere lo spettatore e tenerlo incollato alla sedia soprattutto grazie alle divertentissime battute e alla simpatia e la spontaneit& [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 gennaio 2010
packmen

frizzante e divertente full monty non è un capolavoro ma va visto,la trama potrebbe annoiare ma poi vedendo il film vi ci si trova tutti gli ingredienti giusti per una commedia.Cast ottimo,spiccano Carlyle,Addy e Wilkinson

domenica 20 settembre 2015
dqitos

questo è un film di discreto divertimento con tante sfaccettature dal sottofondo sociale e di classico ottimismo, un gruppetto di amici trovatisi in difficoltà, decidendo di vestirsi da operai e in qualche modo, senza togliere nulla al diventato noto nella moda nonchè re armani...  prendendo le dovute distanze..., ovvio per i gusti e tendenze da altre persone, si denudano [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 maggio 2014
lafra1986

leggero, divertente, anche realisitco!

Frasi
Io la faccio la dieta, è così, la faccio davvero. ca**o, è quasi tutta la vita che sono a dieta: meno mangio e più ingrasso.
Allora abbuffati e dimagrisci.
Dialogo tra Gerald (Tom Wilkinson) - Dave (Mark Addy) - Lomper (Steve Huison)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Ti potresti sparare...
E dove la trovo una pistola, da queste parti?
No, però potresti trovarti un ponte bello alto.
Sì, uno di quelli per il bunching-jumping, però senza la corda...
Soffro di vertigini.
Annegare: quella sì che è una gran fine.
Non so nuotare.
ca**o, ma non serve saper nuotare, scemo: è proprio questo il punto!
Dio, non ne hai tanta voglia, eh?
Scusa.
Ci sono: potresti metterti in mezzo alla strada e farti sbattere sotto da un amico in macchina.
Io non ho amici.
Ma che dici? Se ti abbiamo appena salvato la vita! Non te ne uscire che non siamo tuoi amici, va bene?
Davvero?
Ma sì, davvero: io ti sbatterei sotto per niente, mi basta guardarti in faccia.
Oh, grazie, grazie... Grazie mille.
Dialogo tra Lomper (Steve Huison) - Dave (Mark Addy) - Gaz (Robert Carlyle)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Credimi, quando le donne cominciano a pisciare come noi, chiuso. Siamo finiti, Dave, estinti.
Sì, ma com'è possibile, com'è...
Mutazione genetica, semplice: si stanno tramutando in noi.
Qualche anno ancora e gli uomini non esisteranno più, tranne che in qualche zoo o parco nazionale. Insomma, non serviamo più a niente, capisci? Siamo antichi, dinosauri: roba da sfascio.
Dialogo tra Dave (Mark Addy) - Gaz (Robert Carlyle)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Allora, non sai cantare...
No.
Non sai ballare...
No.
Non per fare lo 007 ma... posso sapere che sai fare?
Beh, io c'ho... questo!
Oh! Signori, è arrivata la terza gamba...
Dialogo tra Guy (Hugo Speer) - Gaz (Robert Carlyle)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
È strano quanto uno si stanca a non far niente, sai?
Dialogo tra Dave (Mark Addy) - (Lesley Sharp)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Teorema di un delitto
Quello avrà cinquant'anni: a che serve avere una gran mazza se ti serve un crick per tirarla su?
Una frase di Gerald (Tom Wilkinson)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Papà, ma questo è rubare!
No bello, si chiama sgombrare.
Una frase di Gaz (Robert Carlyle)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Non è il mio genere di ballo, sono tutte sculettate.
Io sono laureato in sculettamenti.
Dialogo tra Gaz (Robert Carlyle) - Gerald (Tom Wilkinson)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati
Insomma, che succede se venerdì prossimo 400 donne arrivano e dicono "quello è troppo grasso, l'altro è troppo vecchio, il terzo sembra un petto di pollo" e dopo che facciamo, eh?!
Dave (Mark Addy)
dal film Full Monty - Squattrinati organizzati - a cura di Dria
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Ancora grazie, Mrs. Thatcher. Anche il (quasi) debutto di Peter Cattaneo si inserisce in quel filone del cinema inglese che si guarda indietro con rabbia corretta col grottesco al suono della banda. Ha detto bene il produttore Pasolini: "The full monty" è Ken Loach dopo una sbornia. Il risultato di questo piccolo grande film che ha moltiplicato per 60 i 5 miliardi spesi, è un miracolo di ironia, misura, [...] Vai alla recensione »

Giovanna Grassi
Il Corriere della Sera

Parla l’attore scozzese, operaio disoccupato e spogliarellista nella pellicola di Peter Cattaneo (candidata a quattro Oscar) da oggi sui nostri schermi. "Nel film "The full monty", nudo davanti a 400 donne: che imbarazzo! Sono ribelle, ma piango se la mia squadra perde". "Anche se mi ero già spogliato in altri film, come "The Priest" di Antonia Bird, ho dovuto ingurgitare mezza bottiglia di whisky [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Miracolo: The Full Monty di Peter Cattaneo è un film bello, commovente, intelligente e divertente sugli operai inglesi, sul problema della mancanza di lavoro cruciale oggi come lo sarà nel Duemila; è insieme la migliore operazione finanziaria dell'anno, ha incassato finora 58 volte più di quanto sia costato, incasserà inoltre i proventi delle vendite in videocassetta e alle televisioni; è tra i più [...] Vai alla recensione »

Giovanna Grassi
Il Corriere della Sera

In coincidenza con la festa della donna questa sera al Lux The Full Monty. Dopo la proiezione ironica gara di striptease al Piper. È molto divertente l'idea di far coincidere con la festa della donna l'anteprima nazionale (questa sera al Lux alle 21) di The Full Monty Squattrinati organizzati, il film inglese che sta letteralmente spopolando in tutto il mondo.

Maurizio Ponzi
Il Corriere della Sera

Il caso dell'anno: un piccolo film inglese che sta divertendo tutto il mondo grazie al copyright dell'humour britannico. Raccontando come sei metalmeccanici disoccupati organizzino per sopravvivere uno spettacolo di strip. Al di là del divertimento intelligente, dei personaggi indovinati, delle situazioni scabrose, c’è un problema serio: la perdita del lavoro, della dignità.

winner
miglior colonna sonora film commedia o musicale
Premio Oscar
1997
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati