Batman - Il ritorno

Acquista su Ibs.it   Dvd Batman - Il ritorno   Blu-Ray Batman - Il ritorno  
Consigliato assolutamente sì!
3,90/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Il ritorno di Batman ha fatto sì che negli Stati Uniti il successo dell'eroe dei fumetti si sia raddoppiato.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

La notte di un Natale di tanti anni fa, a Gotham City, una coppia si sbarazza del figlioletto deforme gettandolo nel fiume. Ma il bambino sopravvive, cresce nelle fogne covando rancore e vendetta, si mette a capo della scatenata gang del "Red Triangle Circus", e 33 anni dopo, alla vigilia di un altro Natale, è pronto finalmente per fare la sua prima clamorosa apparizione in pubblico. Avendo in odio l'umanità, il Pinguino - questo è nome con il quale il mostro è conosciuto - medita di distruggerla e costringe Max Shreck, il grande industriale che ha accumulato miliardi con mezzi illeciti, ad allearsi con lui. Max crede di poter facilmente servirsi del Pinguino per i suoi loschi interessi e, facendo leva sulla credulità della folla lo candida a sindaco della città. All'inizio, la scalata al potere di Max procede senza intoppi: una sua segretaria, l'insignificante Selina Kyle che ha avuto il torto di curiosare tra le sue carte, è scagliata nel vuoto dall'alto del suo palazzo e Batman, per il momento, si limita a dubitare sulle vere intenzioni del Pinguino senza, tuttavia, intervenire attivamente. Ma il caso vuole che Selina sopravviva e, trasformata radicalmente nella persona e nell'animo, assuma l'identità dell'indomita Catwoman. I progetti di Max vanno in crisi, quando il Pinguino, invaghitosi della seducente vendicatrice mascherata, organizza una serie di delitti per screditare Batman. L'uomo pipistrello decide di intervenire e Gotham City diventa un campo di battaglia: il Pinguino, smascherato di fronte al pubblico, minaccia di uccidere tutti i primogeniti dei cittadini e riversa sulla città un'orda di pinguini armati di missili pronti ad esplodere al suo comando.
Accettando di realizzare il sequel di Batman, Tim Burton subordina l'avventura all'approfondimento psicologico dei personaggi. La scelta è commercialmente rischiosa ed infatti non paga bene al botteghino, ma si rivela vincente a distanza di tempo. Lo spettacolo c'è, ma rimane come compresso in episodi a sé stanti, incasellati tra le claustrofobiche scenografie metropolitane notturne o l'architettura fiabesca del regno sotterraneo, nelle fogne di Gotham City. Poco fantasioso nell'intreccio e piuttosto distante dagli schemi della pellicola d'azione, Batman Returns, più che celebrare nuove imprese del giustiziere mascherato (come probabilmente il pubblico si aspettava), è, invece, un originalissimo pamphlet sulla diversità fisica e morale.
Ciascuno dei quattro protagonisti è un "mostro", sia pure con sfumature e motivazioni diverse: Bruce Wayne e Selina Kyle nella doppia identità di Batman e Catwoman sono stanchi di nascondersi dietro le maschere, si intuiscono e si rincorrono disperatamente nel bisogno di una felicità mai conosciuta, l'uno e l'altra essendo consapevoli di non poter vincere li disagio esistenziale che li accompagna da sempre. Il Pinguino e Max sono due geni del male, ma mentre il primo deve la sua mostruosità ad una tragica malformazione che l'allontana dal mondo, il secondo è un mostro socialmente accettato e rispettabile, espressione della più cinica ragione capitalistica. L'uomo pipistrello (o il mezzo topo e mezzo uomo, come lo chiama il Pinguino), la ragazza gatta dalle nove e forse più vite (nell'ultima scena, quando ormai si pensa che sia morta nel duello con Max, il suo profilo beffardo si staglia ancora contro il cielo notturno), l'uomo pinguino (o anello mancante tra l'uomo e l'uccello, come lo definisce la stampa) possono toccare le corde della compassione. L'esangue Max Shreck (il nome rimanda direttamente al mitico protagonista di Nosferatu) invece, non cerca pietà né perdono: mostro per professione, è freddo, efficiente e calcolatore, né vale affiancarlo di un figlio (figura del tutto marginale) per infondergli una scintilla d'umanità. Se per i ruoli di Catwoman e del Pinguino si era pensato dapprima a Cher, Annette Bening e Dustin Hoffman, nessun tentennamento ebbe la produzione nell'affidare per la seconda volta il ruolo di Batman a Michael Keaton, nonostante le proteste dei più sfegatati fan dell'eroe mascherato.
Il film fu candidato all'Oscar per gli effetti speciali di Michael Fink, Craig Barron, John Bruno e Dennis Skotak, e per il trucco di Ve Neill, Ronnie Specter e Stan Winston.

Premi e nomination Batman - Il ritorno Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
Primo Weekend Usa: $ 45.688.000
Incasso Totale* Usa: $ 47.721.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 21 giugno 1992
Premi e nomination Batman - Il ritorno

premi
nomination
Premio Oscar
0
7
* * * * *

Quel pinguino nell'occhio d'un ciclone di emozioni

martedì 12 settembre 2006 di Mario

Sul finire del 1989, il regista Tim Burton trasportò sul grande schermo le gesta di uno degli "eroi in calzamaglia" più amati nel panorama dei comic-books americani: era Batman e il film ebbe un grande successo di pubblico e di critica che conserva ancora oggi, essendo universalmente riconosciuto come uno dei migliori esempi di "cinema ispirato da un fumetto". Riconoscimento ben guadagnato, considerata la regia visionaria di Burton, la trascinante colonna sonora di Danny Elfman, le meravigliose continua »

* * * * -

Il batman di tim burton

lunedì 25 gennaio 2010 di Alex41

Tutti, o quasi tutti di noi, hanno dato un'occhiata alla serie di film vari del pipistrello mascherato più famoso dei fumetti e del cinema. Il primo Batman risal al 1989, diretto da Tim Burton e con un Jack Nicholson azzeccatissimo nei panni del Joker (un ruolo che gli doveva dare almeno una nomination per l'Oscar), e il seguito è del 1992 con il nome di "Batman Returns". Ed è su quest'ultimo che vorrei discutere. Prima di tutto, in questo Batman si continua »

* * * * *

Immenso burton!

lunedì 13 settembre 2010 di the man of steel

Dopo il vero inizio della sua carriera con il primo batman, tim burton sforna un film che non è certamente un capolavoro ma resta comunque uno dei migliori cine-fumetti in circolazione e poi prosegue con la magnifica favola edward manidiforbice, 2 anni dopo ritorna lui e ritorna pure batman in un film più dark che mai, visivamente eccelso, di ottima qualità e allo stesso tempo di grande produzione. Gli attori sono sempre più bravi e la visionarietà del regista prende forma in uno dei suoi film più continua »

* * * * -

"io sono catwoman. ascolta il mio ruggito!"

mercoledì 26 agosto 2015 di ClaudioFedele93

Con il primo episodio, uscito nel 1989, Burton aveva conquistato critica e pubblico, unendo all'unanimità gran parte dei fan della sua modus operandi e del fumetto d'origine, dando, pur contro i pareri della casa di produzione, il ruolo principale a Michael Keaton, con cui aveva lavorato sul set di Beetlejuice, ed offrendo a noi tutti la figura del Joker, antagonista per antonomasia del paladino di Gotham, con il sorriso tirato di Jack Nicholson. continua »

Una ragazza si complimenta con Pinguino (Danny DeVito)
Una ragazza: Lei è il punto di riferimento più fico che un giovane possa avere
Pinguino: E lei è la f**a più giovane che un punto di riferimento possa avere.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il Pinguino quando Christopher Walken finisce nelle fogne
Ciao. Cerchi una spiegazione a tutto questo,vero? Ahhh!!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il Pinguino quando Christopher Walken finisce nelle fogne
Ciao. Cerchi una spiegazione a tutto questo,vero? Ahhh!!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Batman - Il ritorno

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 11 maggio 1999

Cover Dvd Batman - Il ritorno A partire da martedì 11 maggio 1999 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Batman - Il ritorno di Tim Burton con Christopher Walken, Michelle Pfeiffer, Danny DeVito, Michael Keaton. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio inglese, Dolby Digital 5.1 - francese, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in inglese - tedesco - francese - spagnolo - olandese - arabo - portoghese - italiano per non udenti. Su internet Batman. Il ritorno è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Batman - Il ritorno

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Gotham City è di nuovo minacciata: non più dal Joker, neutralizzato nella precedente puntata, ma da un mostro mezzo uomo e mezzo animale, il Pinguino (Danny De Vito), emerso dalle fogne della città con l’intenzione di conquistarne il dominio. Ha un alleato nel losco miliardario Max Schreck (Christopher Walkeri) che sta progettando la costruzione di una centrale elettrica tanto grande quanto inutile. Il Pinguino nutre un odio profondo per la società: nato con le mani deformi, è stato abbandonato ancora in fasce dai genitori. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Alla fine del primo Batman di Tim Burton (1989), una risata tagliente attraversava Gotham City. Il Joker (Jack Nicholson, bravissimo) era morto precipitando da una torre. Così, schiacciato sotto il peso di una statua (un demone di pietra), era scomparso il Grande Nemico, lo “straniero” contro cui i piccoli uomini smarriti della metropoli potevano rincuorarsi esercitando l’antico sport del linciaggio (un po’ come in Lo straniero di Orson Welles, del ‘46). Il Grande Nemico, però, non muore mai del tutto: infatti, ne restava nell’aria la risata, inquietante lama sonora. »

di Irene Bignardi La Repubblica

Finora, nella storia dei sequel, ce n’era almeno uno la cui qualità batteva quella della prima puntata: ed era Il Padrino parte II, che resta nella memoria come un grande dramma elisabettiano sulla conquista del potere assai più forte del pur forte mito originale. Lo stesso si può dire, fatte le dovute proporzioni, di Batman - Il ritorno. Fatta anche la tara all’entusiasmo dei pezzi parapromozionali pubblicati sulla stampa Usa e alle deliranti espressioni di ammirazione uscite dalla penna dei critici francesi, è vero che, forse perché più adulto, più libero dopo i successi registrati con gli altri suoi film, più forte per le esperienze accumulate, Tim Burton ci dà con la nuova puntata di Batman un film più interessante, più ambiguo, più ricco di letture, più stravagante. »

di Walter Veltroni

È uno di quei rari casi in cui il secondo film è migliore del primo. Infatti Batman era un simpatico giocattolone per bambini o per adulti cresciuti nella convinzione che esistesse davvero la Bat mobile. Questo Batman - Il ritorno è invece un film vero, una specie di apologo sulla diversità e sulla emarginazione, tutto costruito in ambienti scuri, in un clima gotico. Le immagini del film ricordano più gli scenari apocalittici di Blade Runner che i fumetti degli anni infantili. Il vero protagonista è un irriconoscibile Danny De Vito, un poveraccio costretto a diventare cattivo. »

Batman - Il ritorno | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1° | mario
  2° | the man of steel
  3° | claudiofedele93
  4° | gianpaolo
  5° | alex41
  6° | tony montana
  7° | dandy
  8° | enigmista12
  9° | batjoke
10° | mondolariano
Premio Oscar (7)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità