La città delle donne

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La città delle donne   Dvd La città delle donne   Blu-Ray La città delle donne  
Consigliato assolutamente sì!
3,69/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Un cinquantenne donnaiolo, Snaporaz, abborda in treno una bella sconosciuta e la segue. Capita a un congresso femminista dove viene aggredito e dileggiato.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Le donne secondo Fellini
    * * * * -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Un cinquantenne donnaiolo, Snaporaz, abborda in treno una bella sconosciuta e la segue. Capita a un congresso femminista dove viene aggredito e dileggiato. Fugge e arriva in casa di un campione di maschilisti fallocrati, Katzone, che ha amato un'infinità di donne, ma ora è anche lui sulla difensiva. Snaporaz rivive come in un incubo i suoi rapporti con l'altro sesso, dai primi turbamenti dell'infanzia alle esperienze sessuali, a un matrimonio ormai stanco. L'avventura è sempre più allucinante. Alla fine si sveglia: è stato tutto un sogno. Sul tema fisso della donna, Fellini improvvisa una variopinta cavalcata di immagini. C'è tanta carne al fuoco e non sempre di prima scelta, in compenso lo spettacolo è sempre all'altezza dei tempi belli. Un grande autore che forse non ha più nulla di nuovo da dire dopo trent'anni ad altissimo livello, ma che sa trattare a meraviglia la sua materia.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LA CITTÀ DELLE DONNE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Premi e nomination La città delle donne

premi
nomination
Nastri d'Argento
4
4
* * * - -

Dream theatre

sabato 12 gennaio 2008 di luc

Le prime due scene non lasciano dubbi su come verrà affrontato l'argomento: 1) ci tuffiamo in un buio tunnel circondato da lussureggiante vegetazione (la vagina) correndo su un treno (il pene) su un binario unico, a voler simboleggiare l'inevitabilità dell'evento. 2) i personaggi sul treno sobbalzano ritmicamente ed esageratamente, ovvero i ritmi del coito. Poi abbiamo un susseguirsi di avventure stimolanti ma anche angoscianti. A proposito delle femministe, vorrei segnalare ai giovani di oggi che continua »

* * * * -

Un bel film

domenica 20 febbraio 2011 di joker 91

si tratta di un ottimo film come al solito fellini si dedica all'onirico ed in alcune parti anche all'autobiografico sul personaggio di marcello mastroianni ovvero l'attore italiano più grande della storia del cinema italiano,il film è forte dell' interpretazione di mastroianni che da una mArcia in più ,bellissime le scenografie ed anche i dialoghi. Tuttavia questo film a differenza di altri del nostro 4 volte premio oscar fellini non mi ha entusiasmato continua »

* * * * -

Un film come lo poteva fare solo fellini

venerdì 21 ottobre 2011 di pisciulino

Fellini è uno di quei registi che ha sempre avuto il merito di dire le cose sotto forma di spettacolo, coloratissimo (nel senso più ampio) e, almeno nei suoi film migliori, per qualsiasi tipo di spettatore. In questo, che è una specie di rivolto del capolavoro "Casanova", egli rivela la struttura di fondo del suo cinema, cioè il procedere per visioni, che si andò sempre più accentuando nell'ultima parte della sua carriera. "La città continua »

* * * * -

Psiche, sogno e bisogno d'amore

sabato 13 dicembre 2014 di Antonio Tramontano

Nell’ambito della filmografia felliniana,“La città delle donne” è sicuramente l’opera in cui la piacevole ossessione del “Maestro” per i molteplici aspetti del femminile trova la sua massima e diretta espressione.  Il vecchio Snaporaz nel seguire una signora da cui è irresistibilmente attratto si ritrova ad un congresso di femministe dove assiste, prima con ingenua simpatia poi con angoscia e spavento, ad estreme rivendicazioni continua »

Anna Prucnal al marito Marcello Mastroianni
Potresti ancora fare qualcosa, se tu lo volessi? O credi che siamo troppo vecchi per essere di nuovo giovani, io e te?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Anna Prucnal al marito Marcello Mastroianni
Potresti ancora fare qualcosa, se tu lo volessi? O credi che siamo troppo vecchi per essere di nuovo giovani, io e te?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
La femminista Bernice Stegers parla alle sue compagne dell'uomo – nel senso di maschio – rappresentato per l'occasione da Marcello Mastroianni
Il mascalzone è sempre lo stesso: noi donne siamo solo dei pretesti per permettergli di raccontare ancora una volta il suo bestiario, il suo circo, il suo avanspettacolo nevrotico. E noi lì a far da pagliacce, da bajadere, da marziane, a far spettacolo per lui con la nostra passione, la nostra sofferenza. Questo lugubre, cupo, stremato califfo, sappia una volta per tutte che noi non siamo marziane: vogliamo abitare la terra, questa terra, ma non più per far da concime come avviene da quattromila anni. Non ci conosce, e non può conoscerci, ma questo sarà il suo errore mortale: perché rinchiuse nel buio del suo harem, o isolate nei nostri ghetti miserabili o lussureggianti, abbiamo avuto il tempo di spiarlo, di osservarlo, il nostro carceriere, il nostro padrone. Oh sì, ti abbiamo individuato: sappiamo tutto di te: tu sei il pagliaccio, il marziano.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | La città delle donne

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 6 marzo 2014

Cover Dvd La città delle donne A partire da giovedì 6 marzo 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La città delle donne di Federico Fellini con Ettore Manni, Marcello Mastroianni, Anna Prucnal, Bernice Stegers. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet città delle donne (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 4,50 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 5,49 €
Aquista on line il dvd del film La città delle donne

SOUNDTRACK | La città delle donne

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 1 dicembre 2015

Cover CD La città delle donne A partire da martedì 1 dicembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film La città delle donne del regista. Federico Fellini Distribuita da Music on Vinyl, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale, e Pop e Rock Internazionale. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

di Stefano Reggiani

Dondola ai sobbalzi del treno e s'ingolfa nel sonno la testa di Mastroianni. Lui ha cinquant'anni, la pelle liscia di dopobarba, gli occhiali da giornalista o da regista, l'aria di chi ha vissuto con fatica e innocenza. (A trent'anni viaggiava più scomodo sulle macchine d'assalto della Dolce vita, a trentatre frequentava per crisi morale i cardinali di Otto e mezzo nel fumo delle terme). C'è una signora seduta di fronte a lui che lo guarda con interesse e disprezzo (un miscuglio molto sensuale), sembra che voglia lanciargli un messaggio con lo sguardo. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Ecco la favola, anzi, il “favolone”, come lo definisce Federico Fellini che ce lo racconta. Una favola quasi per bambini, se la si osserva in un certo modo, ma contemporaneamente anche una favola sottile, segreta, misteriosa, per adulti informati e provveduti, versati in filosofia, in letteratura, in psicoanalisi. Da guardarsi in tutti i sensi, da leggersi secondo tutte le sue molteplici letture, da decodificarsi con i cifrari alla mano, quelli di cui dispongono quanti seguono dallo Sceicco bianco il cinema di Fellini, e quelli di cui ciascuno si è nutrito nel profondo, specie se ha imparato a studiarsi, a analizzarsi, per scoprire o tentare di scoprire le parti oscure di sé. »

di Walter Veltroni

Questo è un film sfortunato, un film viola. Capita che ci siano film, opere, spettacoli teatrali che sono accompagnati da una serie di infortuni. Così è per La città delle donne. Nino Rota non riuscì a scrivere le musiche, come avrebbe dovuto per non darci un dispiacere. Gli venne la pessima idea di morire, cosa che gente come lui non dovrebbe permettersi. Poi morì uno dei protagonisti, Ettore Manni, per un incidente cretino, un colpo d’arma da fuoco. Così il film viaggiò, in sede di completamento delle riprese, senza una buona metà di sé. »

La città delle donne | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | luc
  2° | antonio tramontano
  3° | pisciulino
  4° | joker 91
  5° | e. hyde
  6° | lucaguar
Nastri d'Argento (8)


Articoli & News
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità