Nell'anno del Signore...

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Nell'anno del Signore...  
Un film di Luigi Magni. Con Nino Manfredi, Claudia Cardinale, Enrico Maria Salerno, Britt Ekland, Robert Hossein.
continua»
Commedia, durata 117 min. - Italia 1969. MYMONETRO Nell'anno del Signore... * * * * - valutazione media: 4,14 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
beetlejuice mercoledì 31 ottobre 2007
quando un film puo' definirsi capolavoro. Valutazione 5 stelle su cinque
97%
No
3%

Nel 1825 a Roma qualcosa sta cambiando, ed al potere questo non piace per niente: idee repubblicane serpeggiano per la città, si teme una sommossa popolare e per questo la sera c'è il divieto di uscire sancito dallo sparo del cannone; un ignoto scrive lettere che "danno fastidio" più quasi per l'acume satirico in esse contenute che per lo spirito eversivo racchiuso nel loro messaggio. Due repubblicani, un giovane proveniente da Modena e un dottore stimato e conosciuto nella capitale, approfittano del buio della notte per uccidere un nobile infame che aveva tradito la loro causa, ma l'agguato non riesce: il nobile infatti rimane sì gravemente ferito ma all'indomani mattina, quando riprende conoscenza e con le autorità intorno (ed i suoi stessi aggressori lì presenti) riferisce chi ha cercato la sera prima di ucciderlo. [+]

[+] bella recensione (di alice)
[+] lascia un commento a beetlejuice »
d'accordo?
basagni.umberto mercoledì 29 aprile 2009
un film che va visto almeno 10 volte. Valutazione 5 stelle su cinque
95%
No
5%

Questo capolavoro, se lo vogliamo apprezzare ( anche nelle sue innumerevoli sfumature ), deve essere visto e rivisto. Molte frasi sfuggono, ad una prima visione, ed è un peccato. Cito alcune di quelle che ritengo < le stoccate migliori >. Il bambino che è nato al Comandante degli Svizzeri (Papa Limone !!). Il Colonnello Nardoni, quando dice : . Saltapicchio, che all' Osteria, indica al Dott.Montanari dei potenziali giovani rivoltosi ( che in realtà erano solo degli ubriaconi). E il rumore del popolo (che i due condannati avvertono da Castel S.Angelo)non è per la rivoluzione, ma lamenta che hanno pagato per vedere decapitare i due, e che quindi ci si sbrighi, nell'esecuzione della condanda. [+]

[+] lascia un commento a basagni.umberto »
d'accordo?
chriss domenica 8 agosto 2010
"bòno a sapesse..." Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

"Perché indugiamo tanto, Padre Santo? Volemo segà er collo ai carbonari Targhini e Montanari? Er boja aspetta e ce diventa vecchio: dateje sotto e bonanotte ar secchio! Ma se pò sapé che razza de gente séte? Co 'na mano ce scannate  e co l' artra ce date la vita eterna... " Nell' anno 1825, a Roma, due intrepidi carbonari, Targhini e Montanari, decidono di far fuori Sor Filippo Spada, reo di aver confessato dell' esistenza o dei segreti della Carboneria, una società celata in Roma, ma nata a Napoli, che cospirava contro il Governo di Sua Santità. L' attentato produce solo una ferita nel corpo dell' uomo. [+]

[+] lascia un commento a chriss »
d'accordo?
miosotis venerdì 25 febbraio 2011
vacanze romane Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Nel 2001 ero a Roma per la prima volta e andai a visitare il Museo del Risorgimento,all'epoca dedicato quasi esclusivamente alla sfortunata storia della Repubblica Romana. Mi ricordai così dei film di Luigi Magni,e di questo in particolare,al punto da telefonargli a casa per ringraziarlo.Fu una conversazione piuttosto surreale:continuava a ripetere che si trattava di una omonimia e io non avevo motivo di dubitare delle sue parole,ma continuavo a essere così emozionata che gli parlai lo stesso-anche perchè era a conoscenza di tantissime cose che ignoravo.Adesso sono certa che era lui,e questo dice molte cose sul soggetto:schivo,un po'eccentrico e scorbutico ma nello stesso tempo molto disponibile. [+]

[+] lascia un commento a miosotis »
d'accordo?
great steven martedì 29 ottobre 2013
squarcio di storia prerisorgimentale che affascina Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

NELL’ANNO DEL SIGNORE… (IT/FR, 1969) di LUIGI MAGNI con NINO MANFREDI – CLAUDIA CARDINALE – ENRICO MARIA SALERNO – UGO TOGNAZZI – ALBERTO SORDI – ROBERT HOSSEIN – RENAUD VERLEY – BRITT EKLAND – FRANCO ABBINA § A Roma, nel 1825, due carbonari romagnoli cercano di mettere a tacere un nobile che ha tradito la loro causa, ma riescono solamente a ferirlo e per punizione vengono condannati alla ghigliottina. Basteranno a salvarli le prediche di una popolana giudea innamorata di loro, di un calzolaio ritenuto analfabeta ma che in realtà è l’autore di invettive anticlericali sotto il nome di Pasquino e di un frate che vorrebbe perlomeno convertirli? O avrà meglio l’astuzia irremovibile incarnata dal cardinal Rivarola?Al suo 1° film importante, Magni, che dedicherà allo stesso argomento altri due film (In nome del papa Re, 1977 e In nome del popolo sovrano, 1990) più avanti nella sua carriera, raffigura una capitale italiana del XIX secolo sottomessa e assuefatta al potere temporale della Chiesa, in un alternarsi di situazioni farsesche e drammatiche, che smascherano le ipocrisie del potere. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
lorenzo tremarelli venerdì 4 luglio 2014
poco nominato... a torto Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Il film è ambientato nella Roma del 1825. Angelo Targhini e Leonida Montanari, carbonari anticlericali, sono due personaggi storici realmente esistiti, tuttoggi commemorati a Roma da una targa in Piazza del Popolo, condannati per lesa maestà alla decapitazione in pubblica piazza, rei di aver tentato di uccidere un loro ex membro spergiuro. Questo film può contare sul cast straordinario che il cinema italiano di quell'epoca poteva offrire. Tra i protagonisti Nino Manfredi come "Cornacchia", il calzolaio a capo della rivoluzione carbonara, il quale finge di essere analfabeta per non essere scoperto dal Cardinal Rivarola (Ugo Tognazzi), simbolo del clero sordo e cieco che senza alcun rimorso fa giustiziare ogni oppositore. [+]

[+] lascia un commento a lorenzo tremarelli »
d'accordo?
renato c. venerdì 5 luglio 2013
la vicenda di tardini e montanari Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

L'idea di produrre un film su base storica riunendo alcuni dei migliori attori del cinema italiano è stata ottima! Se ben ricordo, è stato proprio questo film a qualificare Nino Manfredi come "grande attore", e lo meritava! Ottimi, comunque anche gli altri, dalla sempre bella Claudia Cardinale ai"sempre in gamba" Salerno, Tognazzi e Sordi (che fa sprizzare simpatia e risate anche in queste parti pseudo-drammatiche!), questi attori nostrani, comunque non sminuiscono minimamente il protagonista Robert Hossein, la brava Britt Ekland e l'allora sconosciuto Renaud Verley. La trama è basata sul fatto storico dei carbonari Tardini e Montanari, rivoluzionari vittime dell'allora Stato Pontificio (la cui legislatura contemplava la pena di morte! Cosa che del resto esisteva in tutti gli stati di quel tempo!) Al loro dramma si affianca la vicenda di Pasquino, superbamente interpretato da Nino Manfredi, che, fingendosi analfabeta, lasciava di notte messaggi satirici attaccati alla statua di Pasquino (tuttora esistente in una piazza romana!) Luigi Magni era anticlericale, e quindi non c'è da stupirsi di come ha impostato la vicenda! A Tardini e Montanari non sarebbero andate diversamente le cose nel Regno Lombardo-Veneto o negli altri stati italiani di quel tempo! Però, premettendo che io sono cattolico credente e praticante, la cosa faceva senso nello Stato Pontificio il cui re era il papa e che non osservava minimamente il V° Comandamento: "Non uccidere"! Purtroppo, secondo me, l'esistenza dello Stato Pontificio col potere temporale dei papi ha danneggiato molto la religione cristiana! Gli abitanti di questo stato consideravano il papa nè più nè meno degli altro sovrani di quel tempo! Ed io, cattolico, ho dato ragione ragione ad una frase che ho sentito una volta in un film: cioè che se nonostante tutto quello che è accaduto all'interno della Chiesa, dopo 2. [+]

[+] lascia un commento a renato c. »
d'accordo?
Nell'anno del Signore... | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | beetlejuice
  2° | basagni.umberto
  3° | chriss
  4° | miosotis
  5° | great steven
  6° | lorenzo tremarelli
  7° | renato c.
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
David di Donatello (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità