Lawrence d'Arabia

Film 1962 | Storico +13 212 min.

Titolo originaleLawrence of Arabia
Anno1962
GenereStorico
ProduzioneGran Bretagna
Durata212 minuti
Regia diDavid Lean
AttoriAnthony Quinn, Alec Guinness, Arthur Kennedy, Donald Wolfit, L.S. Johar, Gamil Ratib Michel Ray, John Dimech, Zia Mohyeddin, Anthony Quayle, José Ferrer, Peter O'Toole, Claude Rains, Jack Hawkins, Omar Sharif.
TagDa vedere 1962
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 4,98 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di David Lean. Un film Da vedere 1962 con Anthony Quinn, Alec Guinness, Arthur Kennedy, Donald Wolfit, L.S. Johar, Gamil Ratib. Cast completo Titolo originale: Lawrence of Arabia. Genere Storico - Gran Bretagna, 1962, durata 212 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 4,98 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Lawrence d'Arabia
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Peter O'Toole è Thomas Edmund Lawrence, ufficiale inglese dal temperamento singolare e poco conforme ai tradizionali codici militari Il film ha ottenuto 12 candidature e vinto 9 Premi Oscar, ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello.

Lawrence d'Arabia è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,98/5
MYMOVIES 4,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,97
ASSOLUTAMENTE SÌ

Nel 1917 l'Inghilterra aveva delle precise mire sull'Arabia e sull'Egitto. I disegni politici erano intralciati dai turchi e dall'incapacità delle tribù arabe di riuscire a far fronte comune. Thomas Edmund Lawrence, ufficiale inglese dal temperamento singolare e poco conforme ai tradizionali codici militari, innamorato dell'Arabia e del deserto, diventa amico di alcuni capi arabi e riesce a metter d'accordo popoli diversissimi fra loro e a conquistare Aqaba, porto strategico sul mar Rosso. È un'impresa enorme, e gli viene riconosciuta, ma al momento opportuno, quando si tratta di mantenere le promesse, i capi si tirano indietro. Lawrence, con la sua fede, il suo coraggio e il suo talento era soltanto servito come strumento per le strategie espansionistiche dell'impero britannico. Liquidato dall'esercito Lawrence muore, ancora giovane, in un banale incidente di moto. Peter O'Toole, attore inglese sconosciuto, fu una straordinaria rivelazione nel ruolo di Lawrence. Le immagini di grandissimo impatto servite da una fotografia perfetta, certe sequenze del deserto (la rincorsa dei cammelli mentre il sole tramonta), i rapporti dell'inglese coi vari capi arabi (impersonati da Sharif, Quinn e Guinness) sono scene indimenticabili, grazie anche alla musica di Jarre decisamente ispirato. Peter O'Toole col turbante, gli intensi occhi azzurri e il volto seminascosto secondo l'usanza araba è un altro dei "segni" precisi e indiscutibili del cinema del mondo. David Lean, forse il massimo regista inglese, dopo essersi affermato con Breve incontro nel'46, un altro "cult" popolarissimo, si era specializzato in produzioni capaci di coniugare il grande "budget" con la grana sottile dei contenuti, lo spettacolo con la qualità. Le sue misure in questo senso sono praticamente esclusive. Basti pensare a titoli come Il ponte sul fiume Kwai, Zivago, La figlia di Ryan, Passaggio in India. Una misura che gli ha permesso di raccogliere una messe di Oscar (sette per Il ponte e altrettanti per Lawrence). I film di Lean son fra i pochi che hanno sempre messo d'accordo critica e pubblico.

LAWRENCE D'ARABIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 14 ottobre 2013
LorenzoMeloni

Forse il massimo regista inglese, David Lean ha lasciato alla storia del cinema tanti grandissimi film: ricordo ad esempio Breve Incontro, Grandi Speranze, Le avventure di Oliver Twist, Il ponte sul fiume Kwai, Passaggio in India (sicuramente ne sto scordando qualcuno). Lawrence d'Arabia è però il suo (capo)lavoro più celebrato ed influente, e con ogni ragione anche il più [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 aprile 2011
il cinefilo

Non sono poi molti i film-kolossal che meritano veramente di entrare nella leggenda del cinema...e l'opera di David Lean(già regista de IL PONTE SUL FIUME KWAI)sul condottiero inglese alla testa della rivolta araba contro i turchi(concepita grazie alla sceneggiatura di Robert Bolt)merita a pieni voti di entrare a far parte di questi"pochi"che hanno avuto,tra gli altri,anche il [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
Filippo Catani

Prima guerra mondiale. Nello scacchiere arabo si inserisce il tenente Lawrence che, mandato in avanscoperta per saggiare le possibilità di una guerra antiturca, decide di appoggiare la causa dei beduini e li porta alla conquista di Damasco cercando anche di favorire la creazione di un'unica identità araba. Splendido kolossal che narra parte della leggendaria e mitica vita del tenente [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 novembre 2010
Jayan

Un capolavoro colossal della storia del cinema, uno splendido film sul deserto e sulla gente che ci vive. Il regista riesce, attraverso le immagini, la musica travolgente e l'eccezionale interpretazione di O'Toole, Guiness e Quinn, a farci percepire il deserto e la vita di questa gente che viene ispirata dal tenente Lawrence a unirsi agli inglesi per cacciare i turchi da Damasco. Vai alla recensione »

lunedì 13 gennaio 2014
DARIO FIREMAN

Impossibile non annoverare questo kolossal tra i più belli e ben riusciti della storia del cinema.David Lean si è attenuto molto fedelmente ai fatti reali,a dettagli storici non indifferenti e ad una scenografia unica e inimitabile nel tempo.Lo straordinario Peter O'Toole interpreta perfettamente il tenente Lawrence,soldato poco consone alle regole ed affascinato dall'oriente(dove tra l'altro studiò [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 ottobre 2009
Giorgio

Questo è uno dei rari film che meritano 5 stelle. Vorrei tanto che oggi si realizzassero dei capolavori an di questo genere.Mi chiedo come mai sono così rari.

lunedì 10 ottobre 2011
Nigel Mansell

Che dire? Film stupendo con un O'Toole staordinario. Lo faremmo al giorno d'oggi un film che parli in modo così epico degli arabi?

domenica 5 marzo 2017
Luigi Chierico

da vedere

Frasi
L'onore ha un senso persino fra i ladri, ma non ne ha nessuno nella politica.
Dialogo tra T.E. Lawrence (Peter O'Toole) - Il signor Dryden (Claude Rains)
dal film Lawrence d'Arabia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Kolossal con l'anima, come si diceva una volta, ma anche con il sole cocente del deserto e l'impegno di Lean nel mostrare in 200 minuti un personaggio affascinante e contraddittorio come il misterioso agente inglese Peter O'Toole, lanciato verso Akaba per aiutare la rivolta araba anti turca, pagando dì persona in sevizie. Film che ha un'incantevole paesaggistica.

Tullio Kezich
Il Corriere della Sera

Thomas Edward Lawrence, detto anche “il colonnello Lawrence” o “Lawrence d’Arabia”, per distinguerlo dall’autore di L’amante di Lady Chatterley, fu l’animatore della rivolta araba contro i turchi durante la prima guerra mondiale. Figlio illegittimo di un baronetto irlandese, archeologo e poi ufficiale al Cairo, condottiero sagace e sanguinario dei beduini fino alla conquista di Damasco, si ritirò più [...] Vai alla recensione »

Giovanni Grazzini
Il Corriere della Sera

Th. E. Lawrence avrebbe oggi settantacinque anni, se un incidente di motociclistico non l’avesse stroncato nel 1935. Dunque è un nostro contemporaneo, e in lui vediamo, sublimati, miti che la nostra età ha ereditato dal romanticismo: quelli della libertà, dell’evasione nell’Oriente favoloso, del superuomo. Ma insieme è il simbolo di una generazione che ha assistito al crollo degli ideali perché essi [...] Vai alla recensione »

Filippo Sacchi
Il Corriere della Sera

Nel film di David Lean, Lawrence d’Arabia, il grande protagonista è il deserto. Non che vi manchi l’uomo, anzi tra l’eroe che vi campeggia e il deserto c’è addirittura un popolo intero, la nazione araba, vista agli albori di una ancor remota riscossa. Però la presenza dominante, intramontabile come il cielo e come Allah, è quella del deserto. Non ricordo che nei film precedenti Lean abbia mai mostrato [...] Vai alla recensione »

winner
miglior film
Premio Oscar
1962
winner
miglior regia
Premio Oscar
1962
winner
miglior fotografia a colori
Premio Oscar
1962
winner
miglior colonna sonora originale
Premio Oscar
1962
winner
miglior scenogr. per film a colori
Premio Oscar
1962
winner
miglior scenogr. per film a colori
Premio Oscar
1962
winner
miglior scenogr. per film a colori
Premio Oscar
1962
winner
miglior montaggio
Premio Oscar
1962
winner
miglior suono
Premio Oscar
1962
winner
miglior regia film straniero
Nastri d'Argento
1964
winner
miglior attore straniero
David di Donatello
1964
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati