Via col vento

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Via col vento   Dvd Via col vento   Blu-Ray Via col vento  
Un film di Victor Fleming, George Cukor, Sam Wood. Con Clark Gable, Vivien Leigh, Leslie Howard, Olivia De Havilland, Hattie McDaniel.
continua»
Titolo originale Gone with the Wind. Drammatico, durata 222 min. - USA 1939. MYMONETRO Via col vento * * * * - valutazione media: 4,46 su 89 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,46/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Rossella O'Hara è innamorata di Ashley che sposa Melania. Crederà di amarlo per tutta la vita. Nel frattempo si sposa tre volte. L'ultimo marito è Rhett Butler. La loro vita è inquinata dal fantomatico amore di lei per l'altro.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Grande evasione di qualità in un'opera perfetta
    * * * * *

Rossella O'Hara è innamorata di Ashley che sposa Melania. Crederà di amarlo per tutta la vita. Nel frattempo si sposa tre volte. L'ultimo marito è Rhett Butler (Gable). La loro vita è inquinata dal fantomatico amore di lei per l'altro. Quando muore Melania e Ashley sarebbe libero, Rossella si rende conto che l'uomo non significa niente per lei, che è stata vittima di un colossale abbaglio, che il suo vero amore è il marito. Lo rincorre e glielo dice, ma Rhett non le crede, ormai è troppo tardi. "Che ne sarà di me?", domanda Rossella piangente. "Francamente me ne infischio", dice Rhett uscendo nella nebbia. Nel frattempo c'è stata la guerra di Secessione. Il Sud ha perso e tutto il suo mondo è crollato. È il film che ha avuto più spettatori nella storia del cinema. Tre milioni e mezzo di dollari di investimento nel 1939. Tratto dal massimo best-seller dell'epoca, opera di Margareth Mitchell, venne prodotto da David Selznick che ne fu autore e padrone, cambiando ben tre registi (Cukor, Wood e Fleming). Tutta la produzione fu all'insegna del "gigantesco" e della cura assoluta di ogni particolare: il miglior architetto, Manzies; il miglior stilista, Plunkett; il miglior sceneggiatore, Howard; il miglior fotografo, Haller; e il miglior compositore, Steiner. Tutti premi Oscar. La ricerca della protagonista divenne un caso nazionale. Dopo aver costretto tutte le grandi dive hollywoodiane a un provino, Selznick scelse la quasi sconosciuta Vivian Leigh, che veniva dall'Inghilterra. La troupe lavorò al film quasi un anno e mezzo e la "prima" avvenne in Atlanta, teatro di gran parte della vicenda, nel dicembre del 1939. Erano presenti gli ultimi, decrepiti, reduci della guerra civile. Il film fu subito un trionfo. Tutta l'America e poi tutto il mondo lo videro. In Italia arrivò nel 1949. Via col vento è un'opera perfetta, è quello che vuole essere, una "grande evasione" di qualità. Spettacolo, interpretazione, ricostruzione, storia, musica, sceneggiatura: tutto funziona. Film per la famiglia, di buoni contenuti didattici, ha creato una serie di "precedenti di immagine" che fanno parte della comunicazione e della cultura del Novecento: la grinta ironica di Gable, quella capricciosa di Vivian, il gesto compassato di Howard, la dolcezza a oltranza della de Havilland, il buon senso e l'ingombro di Mamie (la McDaniels, primo attore di colore premiato con l'Oscar). Tutti "segnali" che fanno parte delle abitudini di diverse generazioni di occidentali. Come alcuni grandi titoli del cinema, e forse più di tutti, Via col vento è qualcosa più di un film. È un vecchio amico, una cara abitudine. Proposto in tivù più volte ha sempre mantenuto un gradimento alto e costante, competendo coi grandi titoli del momento. Negli anni Settanta in Italia si tentò di ridoppiarlo per ricomporre un linguaggio che si diceva superato (i neri dicono ancora "badrone", fra le altre cose). Gable fu doppiato dal povero Vannucchi. Un disastro. Via col vento va bene così. Lasciamolo stare.

Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
79%
No
21%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Via col vento

premi
nomination
Premio Oscar
11
7
* * * * *

Vai con il capolavoro di ogni tempo!!!!!

lunedì 7 maggio 2007 di aldo peparoni

E' il film di tutti i tempi reso immortale da un cast insuperabile che ha la sua punta di diamante nella Rossella O'Hara di Vivien Leigh. Unico punto debole di un film perfetto l'Ashley Wilkes di Leslie Howard un po' troppo in su con gli anni per un personaggio che dovrebbe avere meno di trenta anni e decisamente bruttino: non si riesce a capire, infatti, come Rossella per ben 222 minuti insista caparbiamente nel circuire il "povero" Ashley, ormai avviato al malinconico tramonto quando attorno a continua »

* * * * *

Per dindirindina!

venerdì 1 febbraio 2008 di sixoclock

Un capolavoro. Poche volte si è assistito ad un film che strappa le regole cinematografiche del suo tempo e le rielabora arricchendo la tecnica del grande schermo, "Via col vento" è un dramma sentimentale ed a tratti comico sull'instabilità e l'incertezza della giovinezza. Rossella si renderà conto solo alla fine dell'importanza di ciò che possiede già(La sua terra, la sua casa, o se si vuole il suo uomo) ed allo stesso tempo incarna la bellezza capricciosa che si contrappone alla sua buona "antagonista":Melania. continua »

* * * * *

Ci penserò domani...

giovedì 24 agosto 2006 di Francesca

Georgia,1861,la volubile Rossella O'Hara ama il mite Ashley Wilkes che le preferisce la dolce Melania ma lo scoppio della guerra di Secessione(che dissolve inesorabilmente il potere e la ricchezza della famiglia O'hara)e il suo carattere orgoglioso la porteranno a sposare due uomini che non ama( da cui resterà vedova)e a rifiutare l'affascinante Rhett Butler,l'unico uomo che abbia mai davvero amato.Film fiume indimenticabile,tratto dal romanzo di Margareth Mitchell,Via col Vento rappresenta il continua »

* * * * *

Un filmche fa volare via col vento

domenica 12 ottobre 2008 di mary93

Durante la guerra di secessione si consuma la storia di Rossella O'Hara figlia di ricchi proprietari terrieri che grazie alla sua sfolgorante bellezza fa strage di cuori , senza però riuscire a conquistare Ashley Wilkes figlio di amici di famiglia,l'unico uomo che le interessa che però ama e sposa Melania Hamilton.Rossella perde tutto :la madre ,i soldi ,i suoi due mariti ,la figlia avuta dal terzo matrimonio con Rhett Butler l'unico uomo di cui è mai stata veramente innamorata, senza però mai accorgersene continua »

Rossella O'Hara (Vivien Leigh)
Dopotutto, domani è un altro giorno.
(After all, tomorrow is another day!)
Frase scelta da 1500 addetti ai lavori dell'American Film Institute come la numero 31 tra le 100 migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi tratte da film di produzione USA
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rossella O'Hara (Vivien Leigh)
Lo giuro davanti a Dio... non soffrirò mai più la fame
(As God is my witness, I'll never be hungry again.)
Frase scelta da 1500 addetti ai lavori dell'American Film Institute come la numero 59 tra le 100 migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi tratte da film di produzione USA
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rossella O'Hara (Vivien Leigh)
Lo giuro davanti a Dio... non soffrirò mai più la fame
(As God is my witness, I'll never be hungry again.)
Frase scelta da 1500 addetti ai lavori dell'American Film Institute come la numero 59 tra le 100 migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi tratte da film di produzione USA
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Via col vento oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Via col vento

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 16 gennaio 2001

Cover Dvd Via col vento A partire da martedì 16 gennaio 2001 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Via col vento di Victor Fleming, George Cukor, Sam Wood con Olivia De Havilland, Clark Gable, Thomas Mitchell, Vivien Leigh. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio inglese, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Via col vento è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Via col vento

SOUNDTRACK | Via col vento

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 4 luglio 2014

Cover CD Via col vento A partire da venerdì 4 luglio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Via col vento del regista. Victor Fleming, George Cukor, Sam Wood Distribuita da A&R Productions. Su internet il cd Via col vento è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

Prezzo: 6,10 €
Prezzo di listino: 8,90 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Via col vento

di Walter Veltroni

È un film che parla di un film. Forse di più. Si parla di un’epopea. Io credo che i mostaccioli e i cornetti Algida siano stati inventati con Via col vento. Bisogna portarsi qualcosa da mangiare per vedere il filmone di Victor Fleming. Non ci si mette in viaggio senza le provviste. E qui si viene trasportati in tutte le dimensioni, amore e morte, conquista e razzismo, guerra e pace, nascita e ricostruzione. Si viaggia per anni e per chilometri, senza sosta. Si prova tutta la gamma dei sentimenti possibili. »

di Ennio Flaiano

Per scrivere un romanzo bisogna essere spinti dalla noia; per scrivere un romanzo come Via col vento la noia non basta, occorre quella fiduciosa caparbietà che soltanto certe signore posseggono e che, quand’è bene applicata, arricchisce la società di opere pie, concorsi gastronomici e eserciti della salvezza. La signora Margaret Mitchell ha messo nell’organizzare la sua storia quel punto d’onore che una volta certe ragazze di buona famiglia mettevano nel farsi il corredo: ha scritto un romanzo da riempirne dieci bauli: non è assolutamente necessario che ne scriva un altro, questo le basterà tutta la vita. »

di Mario Gromo La Stampa

Con molto ritardo è giunto anche ai nostri schermi il film-record, il film-mammouth, il film-tour de force. Sono alcuni termini che, nei vari Paesi, salutarono lo spetta colo monumentale. Quando, nel 1939, apparve negli Stati Uniti, la «prima» si trasformò in un avvenimento nazionale. E poi, sigla dello straordinario successo, i mesi passavano e le repliche non si stancavano. Tre mesi, sei mesi, un anno. La vita fluiva, tutti s'incalzavano, e sui cartelloni, fermo come una lapide cubitale, il titolo del film guardava imperterrito l'avvicendarsi delle stagioni, da avvenimento stava quasi trasformandosi in istituzione. »

di Gian Piero dell'Acqua

Il noto romanzo di Margaret Mitchell ambientato durante la guerra di secessione americana. Eloquente parabola di un momento essenziale nella storia della società americana, il film, come il libro, ebbe immenso successo: resiste tuttora in testa alla classifica degli incassi mondiali. “Colossale e magniloquente superproduzione, legata più al nome del produttore Selznick che a quello del regista” (Georges Sadoul), Via col vento ebbe il suo pezzo di bravura nella descrizione della battaglia di Atianta. »

Via col vento | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | aldo peparoni
  2° | sixoclock
  3° | francesca
  4° | mary93
  5° | daisyowl
  6° | archano_9
  7° | filippo catani
  8° | alessandra verdino
  9° | amybeth
10° | mariofontanam@libero.it
11° | mondolariano
12° | il cinefilo
13° | fiffa89
14° | jacopo b98
Premio Oscar (18)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità