Terra Madre

Un film di Ermanno Olmi. Con Ampello Bucci, Maurizio Gelati, Carlo Petrini, Pier Paolo Poggio, Marco Rizzone.
continua»
Documentario, Ratings: Kids+13, durata 78 min. - Italia 2009. - Bim uscita venerdì 8 maggio 2009. MYMONETRO Terra Madre * * * - - valutazione media: 3,04 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,04/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
Trailer Terra Madre
Il film: Terra Madre
Uscita: venerdì 8 maggio 2009
Anno produzione: 2009
   
   
   
Un documentario sulle abitudini dei contadini nel mondo di oggi e sull'enorme amore che li lega alla loro terra.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film che è un seme destinato a produrre frutti importanti
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Un documentario che si fa testimonianza di una vita vissuta facendo cinema pensando agli esseri umani con il ritorno a una forma di espressione, il documentario appunto, che Olmi non aveva mai del tutto abbandonato. Il regista ci racconta degli ultimi tre convegni di Terra Madre a Torino. In quelle occasioni (e in particolare nel 2006) Carlo Petrini, ideatore di Slow Food, è riuscito a far giungere nel capoluogo piemontese persone che, in ogni angolo del mondo, la terra la amano, la coltivano e, soprattutto, la rispettano. E' un documentario di denuncia quello di Olmi. Denuncia contro le sopraffazioni che anche in questo campo non si scontrano con i rigori della legge perché è il Dio Mercato che detta le non regole del liberismo più sfrenato. Ma non è solo questo. Grazie anche alla collaborazione con Piavoli e Zaccaro Olmi porta sullo schermo un atto di amore profondo che passa dall'elegia sulla vita a contatto con la Natura alla rispettosa e quasi invidiosa riflessione sulla vita di un uomo che ha avuto il coraggio di abbandonare la civiltà dei consumi per scegliere di vivere in un modo radicalmente diverso. Olmi ci ricorda anche che qualcuno ha pensato di preservare, nel Nord del nostro continente, i semi che rischiavano di scomparire in modo definitivo creando una sorta di Giardino dell'Eden nel ghiaccio. La Cineteca di Bologna, che è intervenuta nella produzione, è sicuramente consapevole di avere contribuito a creare un film che è un seme. Il suo compito è ora quello di conservarlo ma anche di metterlo a dimora ovunque sia possibile perché faccia maturare quel frutto prezioso che è la consapevolezza.

Premi e nomination Terra Madre MYmovies
il MORANDINI
Incassi Terra Madre
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
85%
No
15%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Semi

mercoledì 20 maggio 2009 di fuffy

Questo documentario è un seme. E' un piccolissimo seme gettato in questo mondo poco attento a quello che ci circonda. La sala si emoziona ancora nel vedere degli uccellini, delle capre, e degli stormi che si librano in volo. Non siamo più abituati alla semplicità. Olmi ce la restituisce, genuina e pura, che quasi ci fa paura. Documentario che prende spunto, e anche il titolo, dalla rassegna culturale che si svolge a Torino promossa da SlowFood: Terra Madre. Si può dividere quest'ora e mezza continua »

* * * * -

E vide che era cosa buona

lunedì 25 maggio 2009 di frateg

L'ho visto ieri pomeriggio. in sala eravamo in tre, però c'è da dire che a Brescia è in programmazione da tre settimane! la parte iniziale di denuncia, il cuore centrale alata poesia con quell'uomo strano di Roncade che ha vissuto a modo suo un chiudersi agli uomini e un aprirsi alla natura, alla solitudine al silenzio. la parte finale è quella della Creazione di genesi, con il Dio - bambino ce gattona tra il creato, contempla e fa un OHHH! di stupore che potremmo ritenere la giusta traduzione in continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Terra Madre adesso. »

Ci salveranno i contadini

di Ermanno Olmi

Ermanno Olmi racconta come e perché ha deciso di girare Terra Madre: «È finita la baldanzosa euforia della ricchezza facile. Il nostro futuro sarà agricoltura». Il documentario Terra Madre di Ermanno Olmi è stato proiettato in prima mondiale al Festival di Berlino venerdì scorso nella sezione «Culinary cinema». Il lavoro di Olmi è un'inchiesta sulla sostenibilità dell'agricoltura, che si ispira o un incontro, organizzato da Slow food, tra ,agricoltori, allevatori, pescatori e cuochi, venuto a Torino nel 2008. »

Questa terra è la mia terra. Ermanno Olmi e lo «slow film»

di Roberto Silvestri Il Manifesto

«Per cosa lottiamo? Perché non ci siano mai più africani ischeletriti né yankees rigonfi di merendine o cibo chimico deformante». Già. L'ordine mondiale va cambiato. Le risorse e le tecnologie per risolvere il problema della fame ci sono. Invece si privatizza l'acqua e la scuola elementare.... Ermanno Olmi riprende, ancor più indignato, il filo rosso lanciato 40 anni fa da Rossellini, profetica Cassandra di un'imminente catastrofe socialecologica, e aizzatore di moltitudini ribelli quando ammoniva i giovani filmaker: «basta col cinema contastorie, documentiamo con le immagini il disastro, per cambiare la storia». »

Olmi e Diavoli, profumo di terra

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Paghi uno prendi tre. Come al supermercato ma qui è tutto biologico. Tre registi dunque, e tre segmenti, per cogliere fascino e lotte di un mondo deciso a tutto per non finire malinconicamente fra le specie in via d’estinzione. Un terzo di documentario (Olmi), un terzo di film militante (Zaccaro), un terzo di poesia (Piavoli). A Olmi il lato più arduo: il grande raduno organizzato da Carlo Petrini di Slow Food che dà anche il titolo al film: Terra Madre. Un Forum mondiale con 1200 comunità e quasi 5000 delegati decisi a opporsi allo sfruttamento e allo spreco alimentare imposti dalle grandi corporations. »

I contadini di Olmi non commuovono più

di Maurizio Cabona Il Giornale

Causa giusta, film sbagliato. In Terra madre Olmi fonde interventi da comizio, avvenuti in una reale assemblea tre anni fa, con tentativi frammentari di descrivere l’amara condizione contadina. Ne deriva un ibrido di bla bla politici e immagini da naturalista della Bbc. Non c’è nulla della poesia che a Olmi ispirava la metropoli industriale di mezzo secolo fa; e nemmeno della farraginosa disperazione dell’Albero degli zoccoli. Da Terra madre si trae - e per Olmi non è la prima volta negli ultimi vent’anni - la lezione, valsa anche per Antonioni: meglio lasciare un buon ricordo che troppi film. »

Terra Madre | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | fuffy
  2° | frateg
  3° | rescart
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Uscita nelle sale
venerdì 8 maggio 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità