Doppia ipotesi per un delitto

Film 2005 | Thriller 93 min.

Titolo originaleSlow Burn
Anno2005
GenereThriller
ProduzioneUSA
Durata93 minuti
Regia diWayne Beach
AttoriRay Liotta, LL Cool J, Mekhi Phifer, Jolene Blalock, Guy Torry, Taye Diggs, Chiwetel Ejiofor Bruce McGill.
Uscitavenerdì 4 maggio 2007
DistribuzioneEagle Pictures
MYmonetro 1,89 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Wayne Beach. Un film con Ray Liotta, LL Cool J, Mekhi Phifer, Jolene Blalock, Guy Torry, Taye Diggs, Chiwetel Ejiofor. Cast completo Titolo originale: Slow Burn. Genere Thriller - USA, 2005, durata 93 minuti. Uscita cinema venerdì 4 maggio 2007 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 1,89 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Doppia ipotesi per un delitto
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un intricato caso di omicidio da risolvere in meno di ventiquattro ore per il procuratore distrettuale Ray Liotta. In Italia al Box Office Doppia ipotesi per un delitto ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 366 mila euro e 232 mila euro nel primo weekend.

Doppia ipotesi per un delitto è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
1,89/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,20
PUBBLICO 2,23
CONSIGLIATO NO
Un thriller ad alta tensione. Un racconto sull'inganno e sulla doppiezza.
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 4 maggio 2007
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 4 maggio 2007

Isaac Duparde, impiegato in un negozio di dischi, è stato ucciso nel letto di Nora Timmer, assistente e fidanzata del procuratore distrettuale Ford Cole. A essere accusata dell'omicidio è proprio Nora, che giura di aver agito per legittima difesa. La stessa notte alla centrale di polizia si presenta Luther Pinks, un amico di Isaac, che fornisce a Cole una versione diversa del delitto. Cole, candidato sindaco, scoprirà presto che dietro a quella morte si nasconde un disegno più grande e un nemico insidioso, Danny Lewton, criminale che gestisce numerose attività illegali e la fratellanza nera.
L'opera prima di Wayne Beach è un thriller poliziesco quasi del tutto trascurabile. Trascurabile perché i colpi di scena che cullano lo spettatore si verificano unicamente sul piano attoriale. Quel tocco in più che evita al film un triste anonimato è infatti merito degli attori, un manipolo di buoni caratteristi che riscattano parzialmente la vicenda scritta e girata dal debuttante Wayne Beach.
Nel suo film urbano, nei quartieri neri e poveri, sulle strade bagnate e nei vicoli di sporcizia e sfruttamento è accaduto qualcosa di imprecisato che il procuratore cupo di Ray Lotta, magnificamente pesto e maturo, dovrà chiarire e riferire allo spettatore confuso. Perchè tutti nel film sono sospettabili e colpevoli, soprattutto se afroamericani. Il regista inverte così la tendenza del poliziesco classico, là dove era il bianco nel mondo dei bianchi a lottare illegalmente per il proprio successo. Se il Bryan Singer dei Soliti sospetti è il modello cinematografico di Beach, quelli letterari sono decisamente Chandler ed Ellroy.
Da Singer mutua l'ambizione della trama complessa e il susseguirsi dei flashback che rivelavano l'identità di Kaiser Soze, qui Danny Lewton. La bella fotografia di Wally Pfister traduce l'affresco iperrealistico della dannazione della civiltà americana di Chandler, mentre lo script ricalca l'istituzionalizzata confusione dei ruoli (buon poliziotto/cattivo poliziotto, politicante corrotto/criminale che corrompe, ricatta e uccide) di Ellroy, di cui recupera pure la dark lady, algida e sensuale, nera e bianca insieme, motore primo attorno alla quale ruotano le vicende cortocircuitate di due uomini in conflitto, uno sbirro e un criminale. Come il corpo "fatto fuori" di Isaac Duparde, Doppia ipotesi per un delitto è un film agonico che pretende dallo spettatore un continuo riordino della frammentarietà del racconto. Frustrato, negato e rilanciato una volta di troppo.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
DOPPIA IPOTESI PER UN DELITTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 29 ottobre 2010
cristianmayers

In una scala da 1 a 10 il mio voto per questo film è 8. Parliamoci chiaro, non è un capolavoro ma un prodotto ben confezionato, intrigante e che non fa MAI intuire il portentoso finale. Molto bravo Ray Liotta, come al solito impeccabile nelle sue apparizioni e che interpreta stavolta la parte del poliziotto buono. Ho visto anche un Chiwetel Ejiofor di spessore, in una parte delicata, bellissima, la [...] Vai alla recensione »

sabato 15 gennaio 2011
dian71cinema

I RISULTATI SONO MEDIOCRI... LA STORIA E' VOLUTAMENTE RESA COMPLICATA... MA REGISTA ED ADDETTI AI LAVORI SI CONCENTRANO TALMENTE TANTO SULL'ELEMENTO DI DISTORSIONE PER CERCARE DI MANTENERE UNA TENSIONE CON SORPRESA FINALE CHE NON RAGGIUNGONO L'OBIETTIVO SPERATO.. NE RESTA UN FILM MISURATO.. FREDDO... A DIRLA TUTTA PIUTTOSTO MONOCORDE (ANCHE GRAZIE AD UN RAY LIOTTA ONESTAMENTE FUORI [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Adriano De Carlo
Il Giornale

Immerso in un umorismo involontario questo spocchioso giallo, scritto dallo stesso regista Wayne Beach, procede lungo una border line tra stile televisivo ed ambizioni mal riposte. Doppia ipotesi per un delitto, mostra i prodromi della stagione estiva. Un centone di due anni fa, inopportunamente proposto all'estenuato pubblico italiano, accerchiato da temi astrusi e dall'arroganza di distributori e [...] Vai alla recensione »

Emanuela Martini
Film TV

Comincia con un omicidio: un uomo trovato morto nel letto di una donna; stava per stuprarla, pare, e lei si è difesa. La donna, bellissima, è l'assistente del procuratore distrettuale e aspirante sindaco, uno che si propone di ripulire la città. La città è Montreal, dal vecchio cuore urbano preda della speculazione edilizia. Un posto fitto di misteri, come il volto della donna, la cui versione viene [...] Vai alla recensione »

Mick La Salle
San Francisco Chronicle

I film che non vengono proiettati in anteprima per la critica non sono brutti per forza. Ma quasi sempre c’è qualche grosso problema che, al di là dei loro pregi, li rendono mediocri. E Doppia ipotesi per un delitto non fa eccezione. Sulla carta non sembra male: c’è un protagonista affascinante, una donna misteriosa, un delitto. Ma presto arrivano i problemi: praticamente tutto il film si svolge al [...] Vai alla recensione »

Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Siamo alle solite. Un cadavere è trovato nel letto dell' assistente del procuratore, bella donna birazziale detta anche «gioco di luce», variante del pirandelliano così è se vi pare. L' avrà assassinato per stupro? C' è chi sostiene tutt' altro, si fanno esami di liquidi organici, ma non c' è certezza, anzi solo dubbi. Ford Cole, procuratore distrettuale che porta pantaloni a vita alta come madame [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Filmato nel 2003, montato nel 2005, distribuito nel 2007. Il giallo poliziesco Doppia ipotesi per un delitto di Wayne Beach si presenta subito come doppia ipotesi di "bidone" cinematografico. L'ambizioso procuratore distrettuale Ray Liotta affronta in una notte vari enigmi: la sua assistente è un'assassina o ha ucciso per legittima difesa? L'inafferrabile criminale cui dà la caccia da una vita lo sta [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati