Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus

Acquista su Ibs.it   Dvd Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus  
Un film di Steven Shainberg. Con Nicole Kidman, Robert Downey Jr., Ty Burrell, Harris Yulin, Jane Alexander (I).
continua»
Titolo originale Fur: An Imaginary Portrait of Diane Arbus. Drammatico, durata 122' min. - USA 2006. uscita venerdì 20 ottobre 2006. MYMONETRO Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus * * 1/2 - - valutazione media: 2,97 su 82 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,97/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * 1/2 -
Trailer Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus
Il film: Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus
Uscita: venerdì 20 ottobre 2006
Anno produzione: 2006
   
   
   
Rivisitazione, tra biografia realista e fiaba gotica, di alcuni momenti dell'intensa vita della fotografa americana Diane Arbus.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * 1/2 - - -

Figlia di una ricca famiglia ebrea trapiantata a New York, sposata ad Allan Arbus, fotografo di moda, madre distratta di due bambine, Diane è inquieta e insofferente al conformismo del suo ambiente e alle convenzioni. L'arrivo di un vicino misterioso e schivo, che scoprirà affetto da ipertricosi (è interamente coperto di lunghi peli), la spingerà a diventare fotografa per poter immortalare quelle che lei chiama le "meraviglie della natura", freaks di ogni tipo che lui, divenuto suo amante, le fa conoscere. Shainberg interpreta liberamente il libro di Patricia Bosworth Diane Arbus: una biografia per disegnare a modo suo il controverso mito della fotografa americana morta suicida a soli 49 anni: una ex casalinga, subordinata alla creatività del marito, che scopre i "diversi" e ne è perversamente e masochisticamente attratta, anche sessualmente. Il film precipita spesso nel ridicolo involontario e delle fotografie della Arbus nulla si vede (per divieto della Fondazione che amministra le sue opere), ma nemmeno si intuisce. Se i modelli di riferimento erano Browning (Freaks), Ferreri (La donna scimmia) e Lynch (Elephant Man), Shainberg ha toppato: il suo film è privo di emozione, di pietas e buon gusto. Kidman algida e senza fascino.AUTORE LETTERARIO: Patricia Bosworth

Premi e nomination Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus MYmovies
il MORANDINI
Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus
Primo Weekend Italia: € 254.000
Incasso Totale* Italia: € 460.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 12 novembre 2006
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
47%
No
53%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Una straordinaria storia d'amore !!

sabato 21 ottobre 2006 di Dr.Apocalypse

La divina Nicole Kidman ci riprova: dopo aver portato sullo schermo Virginia Wolf (in "The Hours", premio Oscar) veste i panni della leggendaria e conturbante fotografa Diane Arbus, uno dei miti americani del 900, morta suicida (come la Wolf) nel 1971. Un biopic molto particolare questo FUR, visto che è una "rivisitazione" della vita della Arbus, una visione "fantastica", tra fiaba e realtà, dei mesi che portarono la Arbus dall'essere una semplice, annoiata depressa, repressa e oppressa moglie/assistente continua »

* * * - -

Fur

domenica 19 novembre 2006 di gMM

Di Diane Arbus c'è ben poco qui, ma non è un male. Il film è principalmente una storia d'amore. Una bellissima e struggente storia d'amore. Il film comincia con una panoramica sulla vita di Diane (mi raccomando si pronuncia Dee-ann), cosa fa, cosa vede, cosa pensa. Principalmente cosa pensa. I suoi pensieri si accavallano, e non sono bei pensieri. Sono pensieri angoscianti. E' angosciata dalle sue paure, dai suoi genitori, dalla vita che non le piace; ma ancor di più è terrorizzata dal piacere che continua »

* * * - -

Il viaggio di diane

lunedì 23 ottobre 2006 di Leonardo Sagnibene

Straordinaria interpretazione della Kidman , capace di dare da sola profondità storica e spazio-temporale a tutto il film, rievocando con i sapienti primi piani del regista Steven Shainberg lo sguardo malinconico e fuggitivo della fotografa neworkese, in una perfetta ricostruzione degli ambienti della società americana del tempo. Tuttavia il film, non è una biografia della Arbus fotografa me è un viaggio descrittivo del come e perché Diane è diventata “la Arbus”. Il passaggio nodale del film, continua »

* * * * -

Continuazione di leonora

domenica 15 luglio 2007 di leonora

Commovente la scena dell'oceano in cui i due protagonisti si dicono addio per sempre, quasi un "Mare Dentro" di Alejandro Amenàbar pur con tute le differenze che intercorrono tra i due film. Diane ci insegna che una vita non vissuta nella sua pienezza non è vita,che bisogna andare oltre le apparenze, messaggi che liberano il cuore, la mente e fanno respirare a fondo.  continua »

Lionel
"Stai cercando di sedurmi, Diane?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Robert Downey Jr
"Voglio andare più al largo. E voglio che tu sia con me..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Diane Arbus
Sophie, perchè non gli mostri la tua collezione di occhi di bambola?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

L'uomo peloso e l'artista ma quanto è brutto «Fur»

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Nicole Kidman, australiana bionda alta quasi due metri, impersona la newyorkese piccola e bruna d'origine braico-polacche Diane Arbus in Fur di Steven Shainberg, film inaugurale della Festa del cinema. Della grande fotografa dal volto oscuro, anomalo o grottesco dell'esistenza umana, il film che si definisce «un ritratto immaginario» non è in grado di mostrare neppure un'opera, per divieto della Fondazione tche amministra l'eredità dell'artista. Non c'è da stupirsi se il regista cerca rifugio nell'onirico, nel fantastico. »

di Federico Pedroni Film TV

La vita della fotografa americana Diane Arbus, famosa per i suoi ritratti di freaks' ed emarginati, è stata ricca e piena d'incontri. La Arbus ha vissuto appieno il clima culturale della New York degli anni '50 e '60 e ricca di spunti era la sua frequentazione con gli esponenti della controcultura americana. Il regista Steven Shainberg, autore del brillante Secretary, ha scelto per il suo "ritratto immaginario" dell'artista di focalizzare l'attenzione su un singolo anno della vita della Arbus: quel 1958 in cui la fotografa cominciò la sua ricerca personale lasciandola carriera pubblicitaria intrapresa con il marito. »

Bravo lui, brava lei Ma resta in superficie

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Diane Arbus senza Diane Arbus. Foto non se ne vedono perché la famiglia ha posto il veto. L'episodio narrato è immaginario e bislacco come una fiaba, ma senza la densità simbolica delle fiabe. E quando finalmente la Kidman, pardon, Diane Arbus, imbraccia la Rollei, anziché immortalare il tenero e pelosissimo freak del piano di sopra, lo rade con cura da capo a piedi. Per decidersi a fare l'amore con lui e poi a fotografarlo solo quando lo ha riportato a una presunta "normalità". Ci sono film così ambiziosi che vorrebbero fondere generi e sguardi, ma finiscono per confonderli. »

L'amore della porta accanto travolge anche Nicole. Che lascerà la sua vita borghese per cercare bianconigli

di Luca Mastrantonio Il Riformista

Innamorarsi dell'uomo della porta accanto, o qualche piano più sopra, insomma, avere una relazione condominiale,viene spesso preso per inequivocabile segno di pigrizia sentimentale, mancanza di fantasia, opportunismo spicciolo, asfissia spirituale. Da Truffaut al Silenzio degli innocenti («Ci innamoriamo sempre di ciò che è naturale, dice Hannibal Lecter). Ma non si può dire lo stesso se il vicino di casa è un incrocio tra la bestia di La Bella e la bestia, il Cappellaio matto di Alice nel paese delle meraviglie, l'uomo senza volto, o il fragile e magico condomino di Ameliè nel suo fantastico mondo. »

Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 20 ottobre 2006
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità