Vanità e affanni

Un film di Ingmar Bergman. Con Borje Ahlstedt, Marie Richardson, Erland Josephson, Pernilla August, Lena Endre.
continua»
Titolo originale Larmar och gör sig till. Drammatico, durata 119 min. - Svezia 1997. MYMONETRO Vanità e affanni * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Borje Ahlstedt
Borje Ahlstedt (78 anni) 21 Febbraio 1939 Interpreta LO zio Carl Åkerblom
Marie Richardson
Marie Richardson (58 anni) 6 Giugno 1959 Interpreta Pauline Thibualt
Erland Josephson
Erland Josephson 15 Giugno 1923 Interpreta Osvald Vogler
Pernilla August
Pernilla August (59 anni) 13 Febbraio 1958 Interpreta Karin Bergman
Lena Endre
Lena Endre (62 anni) 8 Luglio 1955 Interpreta Märta Lundberg
Anita Björk
Anita Björk (94 anni) 25 Aprile 1923 Interpreta Anna Åkerblom
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -

Nell'ottobre del 1925, all'interno dell'ospedale psichaitrico di Uppsala in Svezia, lo zio Carl (figura nota nella filmografia di Bergman) si propone di girare il primo film sonoro nella storia del cinema dedicato agli ultimi giorni della vita di Schubert e intitolato «La gioia della ragazza gioiosa». Carl è im manicomio perché accusato di aver tentato di uccidere la moglie. Il progetto piace al Professor Vogler, anch'egli internato, che decide di investirci. Si inizia così, tra le mura del manicomio, a girare il film. Tra un ciak e l'altro, si fa notare la presenza di un enigmatico clown vestito di bianco, una donna di nome Rigmor. Penultimo film di Bergman è come sospeso tra realtà e finzione/allucinazione con passaggi repentinei dall'una all'altra.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Vanità e affanni adesso. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Uno spettro si aggira nell'ospedale psichiatrico di Uppsala, in Svezia: ha le sembianze di un down bianco, maschera di morte ricoperta di biacca, occhi cerchiati di nero, essere dalla sessualità incerta. Appare, quando le luci della camerata si spengono, a Carl (Borje Ahlstedt), un alienato mentale che, steso sul suo letto, tarda a prendere sonno. È una delle immagini più forti e indimenticabili di Vanità e affanni, l'ultima opera di Ingmar Bergman, coprodotta dalla Rai. Non è un film in senso proprio, non è uno sceneggiato tv, non è semplicemente teatro filmato. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Nell'85, d'improvviso, compresi che non avrei più fatto film: il mio corpo «si rifiutava di collaborare». Così scrive Ingmar Bergman nell'87(Lanterna magica, Garzanti). Ora, aggiunge, sento arrivare «un crepuscolo che non ha niente a che fare con la morte ma è collegato allo spegnersi». Dieci anni dopo, quasi ottantenne, torna a guardare il mondo attraverso l'occhio d'una macchina da presa e proprio per raccontare d'uno spegnersi, d'un crepuscolo: quello dello zio Carl Akerblom, adombrato già in Fanny e Alexander (1982). »

Una parola sulla vita, la morte, la pazzia e l’arte

di Aldo Garzia

Ospedale psichiatrico di Uppsala, ottobre 1925. Carl Akerblom (Börje Ahlstedt), detto zio Carl, figura nota della filmografia bergmaniana, ha un sogno nel cassetto: realizzare il primo film sonoro della storia del cinema, La gioia della ragazza gioiosa, ispirato agli ultimi giorni di vita di Franz Schubert. Carl si trova al manicomio per tentato uxoricidio ai danni della sua amata Pauline Tibault (Marie Richardson). Il progetto piace al professor Oscar Vogler (Erland Josephson), anch'egli ricoverato, che decide di finanziare il progetto. »

Vanità e affanni | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Luigi Paini
Roberto Escobar
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità