L'uomo in più

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo in più  
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Andrea Renzi, Nello Mascia, Ninni Bruschetta, Angela Goodwin.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 100 min. - Italia 2001. MYMONETRO L'uomo in più * * * 1/2 - valutazione media: 3,54 su 41 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,54/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Toni Servillo
Toni Servillo (55 anni) 9 Agosto 1959 Interpreta Tony Pisapia
Andrea Renzi
Andrea Renzi (51 anni) 7 Febbraio 1963 Interpreta Antonio Pisapia
Nello Mascia
Nello Mascia   Interpreta Molosso
Angela Goodwin
Angela Goodwin (89 anni) 1 Agosto 1925 Interpreta La madre di Tony
Italo Celoro
Italo Celoro 19 Febbraio 1941 Interpreta L'allenatore
Ninni Bruschetta
Ninni Bruschetta (52 anni) 6 Gennaio 1962 Interpreta Genny (per Ninni Bruschetta)
   
   
Film interessante, questo di Sorrentino, e ispirato a due personaggi reali: il cantautore Califano e il calciatore De Bartolomei.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ritratto di una Napoli diversa, spietata e cinica ma mai folkloristica
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Napoli, anni '80. Tony è un cantante all'apice del successo. Sprezzante e apparentemente sicuro di sé, ma cocainomane incallito e con la morte del fratello sulla coscienza. Antonio Pisapia è uno stopper integro che non si presta ai trucchi del calcio scommesse. Tony verrà messo fuori gioco da una minorenne che gli si offre e poi lo denuncia. I due cercano di risalire la china, ma se Tony sembra disilluso, Antonio è convinto di potere essere un valido allenatore. Film interessante e ispirato a due personaggi reali: il cantautore Califano e il calciatore De Bartolomei. Si svolge i una Napoli diversa, spietata e cinica senza mai essere folkloristica.

Premi e nomination L'uomo in più MYmovies
il MORANDINI
Incassi L'uomo in più
Incasso Totale* Italia: € 204.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 31 agosto 2008
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination L'uomo in più

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

L'uomo in più del cinema italiano

giovedì 27 luglio 2006 di Dr. O' Le'

Opera prima della premiata ditta S & S (Sorrentino & Servillo) campani D.O.C., dotati di enormi qualità e di una originalità quasi inconsueta per il cinemaccio italiano di Muccino, Veronesi e co. L'uomo in più del titolo è quello che Antonio Pisapia - Renzi - ormai anziano calciatore dalla carriera interrotta per un grave infortunio procurato in allenamento (e probabilmente causato volontariamente dai compagni in quanto il buon Toni si era rifiutato di partecipare all'organizzazione di una partita continua »

* * * * -

La notte

domenica 3 febbraio 2008 di cattivotenente

Tony Pisapia: chansonnier maledetto, cocainomane incallito, ballantine a fiumi e sorriso strafottente che nasconde incubi notturni e solitudine. Nostalgia. Incompletezza. Antonio Pisapia: calciatore, timido, voce bassa e sguardo triste che allontana. Che crea distanze. Si muovono in ambienti sordidi, appariscenti,ipocriti. Dove onestà e disonestà si confondono, creando mix letali che ti entrano dentro, ti penetrano nelle ossa, ti attaccano le cellule e ti cambiano. Ritmo lento e incalzante, continua »

* * * * -

L'uomo di troppo!

domenica 10 agosto 2008 di Kobayashi

Un'omonimia ridicola. Un cantautore figlio di buonadonna, rassomigliante a Fred Buongusto. Un calciatore di una squadra del sud. Entrambi si chiamano Antonio (diminuito in Tony per il cantante) Pisapia. Ma sono diversi. Il cantante è un cocainomane e sopra le righe Toni Servillo, con una improbabile capigliatura e improbabili compagnie. L'altro è un timido e un introverso, silenzioso, intelligente Andrea Renzi, stopper della squadra di calcio della sua città. Questo è un film di perdenti e di gente continua »

* * * - -

Una nuova speranza per il cinema italiano

martedì 16 ottobre 2012 di Maximilione

Tutta la straziante ed intensa poetica del primo lungometraggio di Paolo Sorrentino sembra palesarsi immediatamente a parole con le due citazioni d'apertura, che assumono -con il senno di poi- l'importanza strategica di un prologo vero e proprio. Due citazioni che si succedono, si mescolano, si intercambiano, agiscono una sull'altra fino a condensarsi in un'unica conclusione, che a conti fatti coi ncide con la trama stessa del film. "Che posso dire? E' meglio aver continua »

Burlamacco
"Toni' che fatt e capill?"
"M'ann consigliat nu sciamp e mmerd!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
'Anto', io ti debbo dire una cosa ... io penso che il calcio è gioco e te sei un uomo fondamentalmente triste'…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Maxquest
"Ha detto che la situazione è apodittica, ho controllato sul dizionario apodittico non significa niente"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | L'uomo in più

Uscita in DVD

Disponibile on line da venerdì 8 agosto 2014

Cover Dvd L'uomo in più A partire da venerdì 8 agosto 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'uomo in più di Paolo Sorrentino con Toni Servillo, Andrea Renzi, Nello Mascia, Angela Goodwin. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet uomo in più (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film L'uomo in più

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Antonio Pisapia e Antonio Pisapia, come in uno specchio: è questo il cuore di L’uomo in più (Italia, 2001, 100’), questo rispecchiamento antropologico e morale. D’altra parte, nessun viso che si rifletta in uno specchio resta quel che è. Al contrario, subisce un cambiamento radicale e in un certo senso mostruoso: i suoi tratti vengono rovesciati - la metà destra passa a sinistra, la metà sinistra a destra -, per quanto ne resti immutata l’apparenza di normalità. Meglio ancora: è proprio la sua normalità che viene rovesciata, pur restando normalità. »

di Maurizio Cabona Il Giornale

È scritto e diretto da Paolo Sorrentino il solo film "normale" e il più interessante di ieri, L'uomo in più, vite parallele di un noto cantante (Toni Servillo) e un noto calciatore (Andrea Renzi). Nel 1980 sono ricchi e famosi, nel 1984 sono poveri e dimenticati. Il più giovane, il più onesto, il più introverso è anche il più fragile: messo ai margini del grande calcio da un incidente, poi dimenticato, si uccide. Complice una casuale omonimia (si chiamano entrambi Antonio Pisapia), il cantante ha un transfert necromantico nei confronti del calciatore; avendolo solo incontrato per strada e, la sera stessa, avendone ascoltato l'amara confessione in tv, vede in lui il fratello minore, morto anni prima in un incidente. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Irraggiungibile, nitida contro il cielo si staglia la sagoma del Vesuvio. La Napoli delle cartoline - con l’immancabile pino marittimo, i ristoranti di pesce, le viste mozzafiato dalle ville dei signori di Posillipo - è lo sfondo, quasi un rimpianto di bellezza perduta, su cui si tesse la trama di L’uomo in più, di Paolo Sorrentino. Storie di due uomini che portano lo stesso nome, Antonio Pisapia. Uno gioca a calcio in serie A, non accetta compromessi, ha fatto del pallone la ragione della sua vita; l’altro è un cantante sulla cresta dell’onda, penalizzato dalla vita sregolata. »

di Alessandra Levantesi La Stampa

Con L'uomo in più, secondo titolo italiano in concorso a Cinema del Presente, il trentunenne Paolo Sorrentino firma un'opera prima irrisolta che comunque lo segnala come un cineasta nuovo sul quale puntare. Ci voleva una più smaliziata abilità per condurre in parallelo (fino al momento in cui i due personaggi si sfiorano con fatali conseguenze) le vicende di due tipi diversissimi, eppure accomunati da uno stesso nome, Antonio Pisapia, uno stesso giorno di nascita (15 agosto) e una stessa sorte. In seguito a un incidente sul campo, un calciatore nel pieno della fama si ritrova in panchina; a causa di una vita spericolata (droga e rapporti sessuali con minorenni) un cantante di successo finisce davanti al giudice. »

L'uomo in più | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | dr. o' le'
  2° | cattivotenente
  3° | maximilione
  4° | andrea battantier
  5° | kobayashi
  6° | luca scialò
  7° | jackmalone
  8° | ultimoboyscout
  9° | reservoir dogs
10° | antrace
11° | gianleo67
Rassegna stampa
Andrea Martini
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità