La pelle

Acquista su Ibs.it   Dvd La pelle   Blu-Ray La pelle  
Consigliato sì!
2,90/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Claudia Cardinale
Claudia Cardinale (78 anni) 15 Aprile 1938 Interpreta Consuelo Caracciolo
Marcello Mastroianni
Marcello Mastroianni 28 Settembre 1924 Interpreta Curzio Malaparte
Burt Lancaster
Burt Lancaster 2 Novembre 1913 Interpreta Il generale Mark Cork
Marta Bifano Ken Marshall
Ken Marshall (66 anni) 27 Giugno 1950 Interpreta Jimmy Wren
Jacques Sernas
Jacques Sernas 30 Luglio 1925 Interpreta Il generale Guillaume
   
   
   
Dal romanzo omonimo di Curzio Malaparte. Nella Napoli appena liberata Malaparte (Mastroianni) vive e descrive gli orrori e gli eccessi di una città st...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * - - -
Locandina La pelle

Dal romanzo omonimo di Curzio Malaparte. Nella Napoli appena liberata Malaparte (Mastroianni) vive e descrive gli orrori e gli eccessi di una città stracciona e sconvolta, precipitata nell'abisso delle peggiori depravazioni dall'improvvisa opulenza corruttrice portata dagli americani. La dura e cruda opera di Malaparte, un classico dell'immediato dopoguerra, perde gran parte del suo significato nella trasposizione della Cavani, che sembra volerne cogliere con un certo compiacimento solo gli aspetti più eccessivi e ripugnanti, non più giustificati, se mai lo sono stati, da un momento storico particolarmente drammatico descritto con stile personalissimo nel romanzo.

Premi e nomination La pelle MYmovies
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
39%
No
61%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination La pelle

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

Dipinto doloroso di una storia vera

mercoledì 15 dicembre 2010 di weach

Quando è in scena Liliana Cavani, la banalità  non è da queste parti. Perché vergognarci di questo film documento della  nostra storia  , vera, fatta di miseria, di umiliazioni, di contraddizioni? Il realismo della Cavani è sempre proverbiale e la rappresentazione di un tempo lontano   "in pietosa visione  "è  nitido, incisivo, forte , sofferto , drammatico , coinvolgente  ; un continua »

* * * * -

Disarmante

sabato 25 giugno 2011 di Kronos

E' comprensibile che questo potente affresco bellico della Cavani (uno dei suoi migliori film) sia sempre stato un pò nascosto, autocensurato, svilito dalla critica dominante. Non è facile sopportare la visione di un intero popolo che si prostituisce, letteralmente e moralmente, per sopravvivere. Ed è altrettanto deprimente la tracotanza predatoria degli occupanti, la loro supponenza, ignoranza, ingordigia. Ma i tanti siparietti napoletani e yankees che i recensori più superficiali continua »

* * * - -

Carne al macello

sabato 26 marzo 2011 di Mariano M.

Spaccato crudo ma reale del caos che ogni guerra lascia appena finisce. Sonno della ragione,vuoto di potere,vincitori che vincono per sé,potere che riduce anche i "liberati" ad un mero oggetto della vittoria altrui. La linea guida del film è la pelle,nuda e impotente,dell'uomo: mercanteggiata al "chilo" come la carne,esposta al macello dei mezzi da guerra,alla perversione irrazionale di una sessualità brutale e quasi bestiale e infine alla violenza della natura. Non è un film antinapoletano,né antiamericano. continua »

* * * * *

Caos inquieto

domenica 31 marzo 2013 di Rescart

Si potrebbe fare un elenco delle virtù di Curzio Malaparte. Montale disse che era capace di ascoltare ma non si pronunciò sulle sue doti di scrittore e giornalista, suo collega al Corriere della Sera. La differenza sostanziale fra Montale e Malaparte è che il primo fu grande intellettuale e sommo poeta, il secondo fu sostanzialmente uomo di mondo. Non per nulla Montale riconobbe in lui soprattutto doti “salottiere”. Oggi si direbbe che Curzio da piccolo soffriva di un disordine da iperattività o, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La pelle adesso. »
Shop

DVD | La pelle

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 7 giugno 2016

Cover Dvd La pelle A partire da martedì 7 giugno 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La pelle di Liliana Cavani con Claudia Cardinale, Marcello Mastroianni, Burt Lancaster, Marta Bifano. Distribuito da CG Entertainment. Su internet pelle (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film La pelle

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

La pelle di Liliana Cavani è tratto dal romanzo omonimo di Curzio Malaparte. Cominciamo da quello. A rileggerlo oggi, vale ancora, e forse anche di più, il parere negativo con cui Emilio Cecchi bollò tutto Malaparte quando lo definì un “fabbricante di bolle di sapone terroristiche”. Malaparte lo pubblicò nel ‘49 per raccontare a modo suo come aveva partecipato alla liberazione di Napoli e di Roma insieme alla Vª Armata del generale Clark. Il tema era l’orrore dei vinti e gli abusi dei vincitori, rappresentato in una Napoli che, a differenza di quello che più o meno negli stessi anni ci aveva raccontato con estrema oggettività il nostro Neorealismo cinematografico, era stata popolata di tutto un ciarpame di fatti e di misfatti, alcuni veri, altri per la maggior parte inventati di sana pianta, con uno stile che era solo un pot–pourri di ispirazioni delle più disparate, dal dannunzianesimo all’espressionismo, dal barocco al surrealismo, con molte cadute nel romanzo d’appendice e con una sola, ben evidente intenzione, quella di mostrare che tutti (o quasi) gli americani erano stupidi, che gli italiani (soprattutto i napoletani) erano ignobili e che l’unico bravo, onesto, intelligente, raffinato era lui, Malaparte, ascoltato dai generali americani cui faceva lezione di buone maniere e di storia italiana, amato dalle principesse napoletane che seduceva con uno sguardo, rispettato imparzialmente da amici e da nemici perché tutti lo sapevano sempre nel giusto, dato che, come si diceva di Mussolini “aveva sempre ragione”. »

La pelle | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | weach
  2° | kronos
  3° | mariano m.
  4° | rescart
  5° | alberto58
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità