Grido di pietra

Film 1991 | Drammatico 96 min.

Titolo originaleSchrei aus Stein
Anno1991
GenereDrammatico
ProduzioneGermania, Francia, Canada
Durata96 minuti
Regia diWerner Herzog
AttoriDonald Sutherland, Brad Dourif, Vittorio Mezzogiorno, Mathilda May .
MYmonetro 3,17 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Werner Herzog. Un film con Donald Sutherland, Brad Dourif, Vittorio Mezzogiorno, Mathilda May. Titolo originale: Schrei aus Stein. Genere Drammatico - Germania, Francia, Canada, 1991, durata 96 minuti. - MYmonetro 3,17 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Grido di pietra
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Tratto da un'idea dello scalatore Reinhold Messner, il film narra la sfida tra Vince Roccia, un famoso rocciatore solitario, e un giovane e presuntuoso tecnico della scalata. Il film è stato premiato al Festival di Venezia.

Consigliato sì!
3,17/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Cinema
Trailer

Tratto da un'idea dello scalatore Reinhold Messner, il film narra la sfida tra Vince Roccia, un famoso rocciatore solitario, e un giovane e presuntuoso tecnico della scalata. Il primo abbandonerà l'impresa di scalare il Cerro Torre mentre il secondo fingerà di essere arrivato alla cima. In realtà l'unico uomo ad aver raggiunto la vetta è qualcun altro, che ha avuto il gusto di lasciare una piccozza con una foto di Mae West. Strutturato come un buon film televisivo ma al di sotto delle aspettative per un autore come Herzog. È stato presentato alla Mostra del cinema di Venezia.

winner
premio ciak d'oro per l'attore
Festival di Venezia
1991
winner
premio pasinetti per l'attore
Festival di Venezia
1991
winner
osella speciale per la realizzazione
Festival di Venezia
1991
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 16 settembre 2011
dounia

La trama di questo film si basa sulla scalata del Cerro Torre, in Patagonia, dove due attori, messi in evidenza tra vari protagonisti, la vivono diversamente: uno crede nella ginnastica del corpo, fa credere il suo arrivo in cima, anche se non è avvenuto, torna in patria e fa vedere altre scalate. Il secondo scalatore ritiene vero che il suo collega non abbia raggiunto la cima, rimane in Patagonia, [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 settembre 2011
dounia

La trama di questo film si basa sulla scalata del Cerro Torre, in Patagonia, dove due attori, messi in evidenza tra vari protagonisti, la vivono diversamente: uno crede nella ginnastica del corpo, fa credere il suo arrivo in cima, anche se non è avvenuto, torna in patria e fa vedere altre scalate. Il secondo scalatore ritiene vero che il suo collega non abbia raggiunto la cima, rimane in Patagonia, [...] Vai alla recensione »

domenica 4 dicembre 2011
fedeleto

Dopo  titaniche avventure,e pellicole estremamente profonde,Werner Herzog(nosferatu,aguirre,fitzcarraldo)dirige un film sull'alpinismo,dove un uomo detto roccia(vittorio mezzogiorno),si reca in patagonia sul cerro torre,con la sua piccola truppa,dove vi e' anche un antagonista che crede di potercela fare ad arrivare in cima.Seppur affermera' di esserci arrivato non mostrera' [...] Vai alla recensione »

Frasi
Che cos'è che rende gli uomini così pazzi da scalare le montagne? Come se la vita in pianura non fosse già abbastanza infernale!
Ivan Rodanovic (Donald Sutherland)
dal film Grido di pietra
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

La poetica di Werner Herzog è la poetica dell’estremo. Nei suoi film, uno dopo l’altro, il cinema s’avvicina sempre più a un confine inafferrabile, a una meta improbabile che “chiama” l’autore come la cima della montagna fa (o dovrebbe fare) con Roccia. In questa tensione è facile sbagliare. Basta afferrarsi a un appiglio instabile, e i film precipita nel vuoto.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Pur superando di poco i tremila metri, il Cenno Torre è una delle montagne più temute dagli alpinisti. Altissime pareti quasi senza appigli né ripari, venti impetuosi, cambiamenti repentini di clima rendono la più celebre cima della Patagonia pressoché invincibile. Anche Roccia (Vittorio Mezzogiorno), un uomo che ha scalato tutti gli” Ottomila”, ha già tentato due volte di conquistarne la vetta, e [...] Vai alla recensione »

Giovanni Grazzini

Decisamente delusi si è usciti da Grido di pietra, la coproduzione franco-tedesco-canadese, con intervento anche della Rai, sulla quale puntavano per il Leone d'oro gli ammiratori di Werner Herzog. Prendendo il via da un'idea dell'ardimentoso Reinhold Messner, qui l'autore di Aguirre e Fitxcarraldo propone un'altra sfida, quella contro il Cerro Torre, la vetta della Patagonia che si contendono due [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati