Grazie, signora Thatcher

Un film di Mark Herman. Con Ewan McGregor, Tara Fitzgerald, Ronnie Stevens, Pete Postlethwaite Titolo originale Brassed off. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 127 min. - Gran Bretagna 1996. MYMONETRO Grazie, signora Thatcher * * * - - valutazione media: 3,28 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,28/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Grimley, cittadina del New Hempshire, 1992. I minatori della locale miniera di carbone fanno parte di una gloriosa banda musicale.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * - -

Grimley, cittadina del New Hempshire, 1992. I minatori della locale miniera di carbone fanno parte di una gloriosa banda musicale. La proprietà intende chiudere la miniera. Saranno gli stessi minatori a decidere la chiusura, accettando un'indennità, o la lotta. Alcuni componenti la banda (tre anziani, un giovane e una ragazza) vivono drammaticamente la situazione. Il direttore dedica la vita al suo complesso, il sogno è quello di vincere la finale fra tutte le bande d'Inghilterra, esibendosi nella leggendaria Albert Hall londinese. La miniera chiude e la banda vince. Il "maestro" arringa il selezionatissimo pubblico condannando la politica del governo (la Thatcher appunto), che ha decretato la morte delle miniere inglesi. Realista e vitale, forse un po' trasparente, Herman prosegue il bel cammino del nuovo cinema inglese. È stato fatto il nome di Loach, forse prematuramente: l'intensità e la consapevolezza non sono ancora quelle. Ben vengano film come questo.

Premi e nomination Grazie, signora Thatcher MYmovies
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Film bellissimo

martedì 23 gennaio 2007 di Francesco

Grazie signora Thatcher è un grandissimo film. L'avesse fatto Ken Loach si griderebbe al capolavoro con recensioni entusiastiche e strada spianata per la vittoria in qualche festival cinematografico. In questa pellicola invece , persino la musica da banda riesce a commuovere. C'è realismo e durezza nel descrivere la vita e le difficoltà dei lavoratori di una miniera prossima alla chiusura, ironia nel raccontarne la vita di tutti i giorni , rigore nel condannare la politica conservatrice di mrs continua »

* * * * -

Come si mescolano privato e politica

mercoledì 3 agosto 2011 di mauro.t

Nell’era della Thatcher, una miniera tra le altre sta chiudendo, e la banda musicale formata dai lavoratori della miniera cerca di fare politica e di resistere a modo suo. Il concorso delle bande diventa un’occasione di visibilità. Herman riesce a fare un film in cui analizza magnificamente i legami tra  le vite private e la storia, tra i problemi collettivi e quelli dei singoli, e lo fa sposando a meraviglia drammaticità e comicità. Non vi sono eroi, non continua »

* * * - -

Tra denuncia sociale e commedia

lunedì 19 settembre 2011 di johngarfield

Un film riuscito a metà. Molto buona la parte della denuncia sociale; poco convincente quella relativa alle "performances" della banda e dei singoli orchestrali. La prima è dura, realistica e fa male come un pugno allo stomaco. l'altra è una commediola, gradevole, ma abbastanza posticcia. Il regista ha sicuramente cercato di evitare toni troppo cupi e il rischio di realizzare un film troppo pessimistico, costruendo una trama esile, in forte contrasto con l'ambientazione continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Grazie, signora Thatcher adesso. »

di Paolo Boschi

Ambientato in una cittadina del Nord Inghilterra, il film d'esordio di Mark Hermann racconta la storia di un'industria mineraria alle soglie della possibile chiusura per le scelte economiche del governo conservatore alla fine degli anni Ottanta. Stando così le cose, la pellicola sembrerebbe prefigurarsi in primo luogo come 'politica', se non fosse per l'originale tecnica allusiva scelta dal regista. La storia di riferimento infatti traspare continuamente, ma il vero collante del film è la banda della miniera, diretta dal 'vecchio' Danny (un bravissimo Pete Postlewaite), una banda che continua ad esistere, anche dopo la chiusura della miniera, ed a coagulare individualità in cerca di riscatto, imponendosi davanti all'opinione pubblica con la vittoria in un concorso musicale nazionale: un'occasione unica per denunciare la drammatica situazione di un'intera cittadina. »

Grazie, signora Thatcher | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | francesco
  2° | mauro.t
  3° | johngarfield
Rassegna stampa
Maurizio Ponzi
Maurizio Porro
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità