Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Periodici (1)
Miscellanea (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
luned 24 settembre 2018

Sophia Loren

Nome: Sofia Villani Scicolone
84 anni, 20 Settembre 1934 (Vergine), Roma (Italia)
1

The New York Times

Dave Kehr

These days, all it takes to be labeled a diva is to release a couple of pop albums in a row and exhibit some bad behavior in public. But at least two extraordinary examples of the genuine article continue to walk the earth: Sophia Loren, 73, and Catherine Deneuve, 64. This week Lionsgate Entertainment honors these two near-mythological figures of the European cinema with boxed sets of seldom-seen films.
Although their careers overlap Ms. Lorens first film dates from 1950, Ms. Deneuves from 1957 they represent two very different traditions. Both have regularly crossed the Alps, Ms. Loren to appear in French-language films and Ms. Deneuve in Italian ones, but they seem to belong to sovereign territories of their own, which barely have diplomatic relations. [...] »

Drettore di Chi

Silvana Giacobini

Era un quartiere borghese alla periferia di Roma e comprendeva viale XXI Aprile, piazza Armellini, via Ugo Balzani e dintorni. Questo lo sfondo in cui visse Sofia Scicolone, con la madre Romilda Villani e la sorella Maria, all'inizio della carriera. Prima di arrivare a Roma in cerca di fortuna nel cinema, Romilda aveva vinto un concorso come sosia di Greta Garbo e sbarcava il lunario impartendo lezioni di pianoforte. Il padre delle due ragazze, Riccardo Scicolone, sognava di diventare ingegnere ed era discendente, si diceva, da una famiglia siciliana di nobili origini, gli Scicolone di Muriulo, ma soprattutto era un cacciatore di belle donne e aveva ben poca voglia di sposarsi, tanto meno con l'affascinante Romilda. [...] »

Mario Soldati

Conosco Sofia Loren da quando era poco pi di una fanciulla. Fece con me una piccola parte: e poi, uno dei primi film di cui fu protagonista. La lavorazione dur circa tre mesi: due in esterno, nel Ferrarese. Vuoi dire che per un'intera stagione ci siamo visti ogni giorno. Vuoi dire che lei ha cos potuto conoscere i miei difetti, e io apprezzare le sue qualit. Vuoi dire, in par-ticolar modo, che io ammiro, fino da allora, la bellezza e l'arte di questa massima attrice del nostro cinema. Tuttavia, soltanto in questi ultimi tempi, da quando cio non vedo pi Sofia in carne e ossa se non rarissimamente (lei sempre in giro per il mondo, oppure a Roma: e io basta viaggi, e a Roma il meno possibile!), soltanto adesso mi capita, e mi capita, devo dire, con una certa frequenza, di sognarla. [...] »

Giuseppe Marotta

A Napoli, un giorno, si risvegli con Sofia Loren sotto il guanciale. Il Vesuvio trattenne il fiato; le isole palpitarono ansiose nella garza dei vapori mattutini; i pesci di Marechiaro, sotto la digiacomiana finestrella, smisero tutt'a un tratto (salvo a riprendere con maggiore impegno, furiosamente, dopo qualche minuto) di fare all'amore; stupirono il cielo di seta e i verdi, aggrovigliati giardini di Posillipo; risero le acque di Santa Lucia e tintinnarono di invisibili medaglie i petti degli scugnizzi aggrumati sulla scogliera di via Caracciolo; nelle zuppiere della Zi' Teresa e della Bersagliera le macchie rosse e pungenti delle aragoste divamparono come attizzate dal maestrale: nei suoi vicoli e nelle sue piazzette, nei suoi fondaci e nelle sue bettole, nelle sue mille friggitorie, negli innumeri suoi chioschi pavesati di limoni, ovunque, la citt echeggi di muti, dilaganti, irreprimibili evviva. [...] »

Giuseppe Marotta

Cavallina mondiale

Attenzione, Sofia, non illuderti, non sognare, come attrice, di essere un frutto per ogni guscio. Gina Lollobrigida, la tua grande emula, non avendo riconosciuto i propri limiti e non essendosi avvinghiata alla cinematografia italiana che la espresse come un ciliegio esprime la ciliegia, ha declassato e umiliato, per correre la cavallina mondiale, un paio di ottimi registi (Siodmack, Delannoy) che non le avevano fatto nulla di male. Ed ha soprattutto nociuto a se stessa. C' da meravigliarsene? Le belle puteolane o ciociare nascono parenti e amiche non solo dei Campi Flegrei e delle spumose colline di Fondi gialle d'aranci, ma anche di Flaiano e di Blasetti, di Moravia e di Zampa, di Margadonna e di Risi, di Zavattini e De Sica. [...] »

1


prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità