34TFF, NIRVANA SARÀ IL FILM ACCESSIBILE A TUTTI

Potrà essere visto anche dalle persone con disabilità sensoriali e cognitive, o limitazioni culturali e linguistiche. Soddisfatto Salvatores: 'È un atto di civiltà'.

martedì 15 novembre 2016 - Torino Film Festival
In foto il regista Gabriele Salvatores.

Nirvana, diretto da Gabriele Salvatores, è il film che le persone con disabilità sensoriali e cognitive, o limitazioni culturali e linguistiche, potranno vedere durante il Torino Film Festival.

Lo hanno deciso il Tff, la Fondazione Carlo Molo onlus - Torino + Cultura Accessibile e Sub-Ti Access, che ripropongono l'appuntamento con la resa accessibile di un film scelto all'interno del programma della manifestazione, che si svolge dal 18 al 26 novembre.
MYmovies.it

"È un atto di civiltà - sottolinea Gabriele Salvatores, guest director del 34mo Torino Film Festival -. La resa accessibile attraverso sottotitolazione e audiodescrizione, che affianca l'ampio programma di iniziative per promuovere l'accessibilità sviluppate dal Museo Nazionale del Cinema, comporta un impegno culturale da parte della filiera della produzione e distribuzione, che mi auguro si vada consolidando. Il corso formativo per sottotitolatori e audiodescrittori, promosso fra gli altri dalla Film Commission Torino Piemonte, è un inizio promettente".

ALTRE NEWS CORRELATE
TORINO FILM FESTIVAL
sabato 26 novembre 2016
The Donor di Zang Qiwu premiato come Miglior Film. Tra gli attori la spuntano Rebecca Hall e Nicolas Duran. Premio del Pubblico a We Are the Tide. Tutti i vincitori »
TORINO FILM FESTIVAL
mercoledì 23 novembre 2016
Unico italiano in Concorso al TFF34, Andrea De Sica esordisce con un dramma ambientato in un collegio per giovani rampolli. La recensione
TORINO FILM FESTIVAL
mercoledì 23 novembre 2016
Il personaggio di McConaughey travalica il ruolo romantico del Robin Hood del Sud degli States per farsi monito per lo spettatore. La recensione